rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Vip

Molestie, Jennifer Lawrence: "Sono stata punita per essermi ribellata”

L'attrice ha rivelato di aver rifiutato le avances di un regista

Jennifer Lawrence rivela di aver pagato lo scotto per essersi ribellata alle molestie dei potenti di Hollywood.

L’attrice premio Oscar, durante un’intervista a Hollywood Reporter, ha confessato di non aver assecondato le richieste di un regista: “Per questo sono stata punita e ho avuto paura che non mi avrebbe più chiamata nessuno. Ha messo a repentaglio il mio lavoro e la mia carriera”.

Il magazine ha dedicato la copertina alle dive che si sono rifiutate di scendere a compromessi e per questo sono state etichettate come “difficili”.

Oltre alla Lawrence sulla cover compaiono anche Emma Stone, Jessica Chastain, Allison Janney, Saoirse Ronan e la cantautrice Mary J. Blige. “Mi hanno detto che ero ingestibile, che ero un incubo” - ha continuato la Lawrence - “Penso che molte persone non si facciano avanti per paura di non lavorare più. Devi avere la forza di dire 'Questo è sbagliato' e avere vicino qualcuno che faccia qualcosa, invece di qualcuno che ti dica E’ sbagliato? Bene, sei licenziata”. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molestie, Jennifer Lawrence: "Sono stata punita per essermi ribellata”

Today è in caricamento