rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Vip

Maurizio Costanzo, l'ex moglie Marta Flavi: "Ci siamo scannati, ma il tempo cancella tutto"

Il ricordo della conduttrice che del giornalista è stata moglie fino al 1990

Si alimenta incessante il coro di stima, di profondo dispiacere per la morte di Maurizio Costanzo. A partire dalla notizia, arrivata ieri, venerdì 24 febbraio, inaspettata per tutti - Maria De Filippi in primis - amici, colleghi, ammiratori del giornalista e conduttore televisivo stanno esternando i loro pensieri carichi di affetto per condividere un dolore che oggi si fa ancor più collettivo. 

Tra loro anche Marta Flavi, conduttrice che di Costanzo è stata moglie. "Sono ancora sgomenta…buon viaggio Maurizio" ha scritto sui social a corredo di una foto che li ritrae insieme durante la loro relazione durata dal 1986 al 1990. Il loro matrimonio durò solo un anno e finì in modo turbolento. Ma oggi non c'è spazio per il rancore: è il dolore l'unica emozione sentita in questo momento. E la stessa Flavi ha voluto ribadirlo.

Quando Marta Flavi si è innamorata di Maurizio Costanzo

"Sono sconvolta da questa notizia, mi dispiace tanto. Maurizio Costanzo è stato un uomo importante nella mia vita" racconta Marta Flavi al Corriere: "Ci siamo amati, anche contro tanti pregiudizi. Io ero giovane e bella". Il ricordo della fine del loro matrimonio è amaro, ma oggi nulla ha più la stessa importanza: "È vero. Ci siamo scannati, ma il tempo calma tutto" dice ripercorrendo la loro storia, dal loro primo incontro avvenuto quando lei era tornata dall'America e gli propose di realizzare un programma sugli animali domestici e lui le rispose "Dopo il cane e il gatto di che parliamo?". Lo descrive come un uomo di grande spirito e di immenso spessore Marta Flavi, una persona a cui deve l'insegnamento più grande, quello di saper ascoltare, e da cui fu conquistata per suo modo di parlare. 

Poi la decisione di sposarsi: "Mi parlava spesso dei suoi matrimoni precedenti e aveva appena terminato la storia con Simona Izzo. Io gli dissi che la nostra unione doveva essere ufficiale. Lui disse: “Va bene, mi separo ufficialmente da Flaminia (la sua seconda moglie, ndr) e poi ti sposo”. È stato di parola. Dopo tre anni mi sposò" racconta ancora Marta Flavi che oggi di lui ricorda solo "le cose belle di uomo generoso e affascinante. Le cose meno belle non le ricordo più". 

"Mi dispiace per Maria De Filippi"

E tra quelle meno belle, la separazione, appunto, iniziata dopo solo un anno di matrimonio: "Quattro anni di separazione lunga e dolorosa. Poi entrambi abbiamo trovato altre strade. Non potevamo andare avanti, perché eravamo troppo diversi" confida Flavi: "Lui concepiva la vita come lavoro, la sua vita era il lavoro. Per me non è così, non sono ambiziosa e ho bisogno di altre cose".
Oggi, però, non ci sono rimpianti: "In questi ultimi anni ho avuto per lui una forma di affetto. Ha fatto parte della mia vita. Ormai c'era serenità da parte di entrambi", dice la conduttrice che con la moglie di Maurizio, Maria De Filippi, sposata dopo di lei, ha mai avuto rapporti: "Mi dispiace tanto per lei e per i figli. La morte è orribile", il suo commento. Marta Flavi vivrà questo dolore lontana da tutti e non parteciperà ai funerali: "Non ci andrò", ha anticipato, "sarebbe poco elegante".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maurizio Costanzo, l'ex moglie Marta Flavi: "Ci siamo scannati, ma il tempo cancella tutto"

Today è in caricamento