Venerdì, 6 Agosto 2021
Vip

Paola Barale si racconta: “Io fluida? Ci sono state parecchie voci su di me”

La showgirl è stata ospite del programma di Rai Uno 'Io e te di notte' condotto da Pierluigi Diaco

Paola Barale

Paola Barale è tornata in tv per raccontarsi al pubblico di ‘Io e te di notte’, programma condotto da Pierluigi Diaco su Rai Uno nella tarda serata del sabato. “Vista l’ora tarda si parlerà un po’ di tutto”, aveva anticipato la showgirl sul suo profilo Instagram, e così è stato, visto il dialogo che ha spaziato dalla sua vita lontana dalle telecamere a quella professionale, dal rapporto con la famiglia a quello con gli uomini.

Definita “fluida” dal conduttore (“Uno perde qualsiasi tipo di identità sessuale quando ti incontra. Sei una donna che riesce a parlare anche a chi ha altri tipi di piaceri”, le ha detto Diaco), Paola Barale ha risposto in merito al suo privato: “Non amo distinguere. Ognuno fa quello che vuole nella vita. La nostra società ci ha inculcato che dobbiamo scegliere per forza una strada o un’altra. Detto questo ci sono già state parecchie voci su di me e non erano vere”. Se tutto questo parlare di lei e della sua vita personale le ha arrecato qualche fastidio? “Io non sono una di quelle persone che dice basta che se ne parli bene o male, l’importante è che se ne parli”, ha commentato: “Per me meno se ne parla meglio sto. Sembra una contraddizione ma io non sono così esibizionista”.

Paola Barale e il rapporto con con gli uomini

“Sono una scema io con gli uomini. Sono stata quasi una geisha e poi ho capito che le geishe hanno ragione di esistere laddove c’è un contratto. Ci vuole parità altrimenti se ne approfittano, non capiscono”, ha affermato Barale a proposito degli amori passati: “Sono molto delusa e la cosa che mi spiace è che ho perso tutta la mia parte più romantica. Io sono sempre stata una persona che ama stare in coppia, anche perché ho l’esempio della mia famiglia molto unita, i miei stanno insieme da 58 anni…”. Grande la stima e l’amore verso i genitori: “Lavorava solo mio papà, eravamo 5 in famiglia. Mamma casalinga, papà rappresentante. Quindi non c’era quasi mai perché partiva spesso ma non mi ha mai fatto sentire la sua mancanza”, ha confidato: “Ricordo che il sabato quando veniva a prendermi a scuola ero felicissima perché gli altri giorni non c’era”.

Paola Barale e i progetti professionali

L’intervista ha anche lasciato spazio ai desideri lavorativi di Paola Barale: “Mi piacerebbe fare un programma che mi somigli. Mi piacerebbe recitare e infatti ultimamente ho iniziato con il teatro”, ha affermato: “Mi piacerebbe molto fare un programma di viaggio che sia sì divertente che di contenuto. Mi piacciono quelle cose che ci fanno fermare e riflettere”. E su Madonna che qualche tempo fa aveva postato la sua foto credendo fosse lei che ha iniziato la sua carriera proprio come sosia della popstar: “Non ci siamo mai conosciute. Ma penso che lei bene o male sappia chi sono io”.

Tutte le notizie di Gossip 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paola Barale si racconta: “Io fluida? Ci sono state parecchie voci su di me”

Today è in caricamento