Sabato, 27 Febbraio 2021

Kim Kardashian rapinata a Parigi: “E' stato il momento più brutto della mia vita"

Chiusa e immobilizzata in bagno da un gruppo di malviventi, la nota socialite ha vissuto attimi di terrore: “Non uccidetemi, ho dei bambini a casa"

Kim Kardashian da Instagram

La settimana della moda parigina è finita nel peggiore dei modi per Kim Kardashian. La celebrity americana, infatti, ospite del The No Address Hotel, sito nel quartiere della Madeleine, è stata vittima di una rapina milionaria. A distanza di un giorno dal terribile evento sono emersi ulteriori dettagli che hanno fatto luce su quei momenti di terrore che hanno reso protagonista la diva del reality “Al passo con i Kardashian” che, nonostante la paura, ne è uscita fisicamente illesa.

Stando a quanto riporta la rivista People, che ha cercato di ricostruire la vicenda, al momento dell’aggressione Kim si trovava da sola in uno dei lussuosi appartamenti del prestigioso albergo quando cinque uomini, travestiti da poliziotti ma con il volto coperto da passamontagna, hanno fatto irruzione e le hanno puntato una pistola alla tempia. 

I malviventi l’hanno legata e imbavagliata per poi chiuderla in bagno e, secondo Tmz la donna, in preda al panico, avrebbe supplicato gli aggressori di non farle del male: "Non uccidetemi, ho dei bambini a casa". 

I ladri, una volta immobilizzata Kim, hanno potuto agire indisturbati portando via gioielli per un danno pari a circa 9milioni di dollari tra cui, a quanto pare, l’anello di fidanzamento il cui valore stimato ammonta a 4 milioni di dollari.

Kim si sarebbe poi liberata da sola riuscendo così a lanciare l'allarme. "E' stato il peggior momento della mia vita" - ha confessato dopo esser stata ascoltata dalla polizia.

La Kardashian è uscita molto provata da questo episodio tanto da aver preso un volo privato per fare subito ritorno a New York: “Le hanno puntato una pistola alla tempia, e ha temuto anche che la violentassero”- ha rivelato una fonte vicinissima alla star.

A quanto pare i ladri hanno colto proprio il momento in cui la guardia del corpo era assente in quanto era impegnato con la sorella Kourtney. La prefettura di Parigi ha fatto sapere che si sta facendo di tutto per fermare gli autori della rapina che sono riusciti a fuggire


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kim Kardashian rapinata a Parigi: “E' stato il momento più brutto della mia vita"

Today è in caricamento