Venerdì, 18 Giugno 2021
il sesto anniversario della morte del bluesman

Sara Daniele, 6 anni senza papà Pino: "Adesso il tuo peso sulle spalle ce l'ho io"

Nel giorno del sesto anniversario della morte di Pino Daniele, la figlia lo ricorda su Instagram. Il cantante venne stroncato da un infarto il 4 gennaio del 2015

Pino Daniele e la figlia Sara

Sono passati 6 anni dalla morte di Pino Daniele. Il bluesman napoletano morì il 4 gennaio del 2015, stroncato da un infarto, appena arrivato con la propria auto - trasportato dalla compagna Fabiola Sciabbarrasi - all'Ospedale Sant'Eugenio di Roma in condizioni già critiche, dopo il malore che lo aveva colpito la sera precedente nella sua casa di Orbetello, dove stava trascorrendo le vacanze di Natale.

Una morte improvvisa, secondo molti "evitabile" e causata da "gravi negligenze", che lasciò sbigottito il mondo della musica, Napoli - l'amata città che ancora oggi lo piange - e la sua numerosa famiglia, formata dai due figli nati dalla relazione con Dorina Giangrande, Alessandro e Cristina, e gli altri tre avuti da Fabiola Sciabbarrasi. 

Sara Daniele ricorda papà Pino: il messaggio su Instagram

Su Instagram Sara Daniele, la terzogenita del cantante, ricorda il papà attraverso alcune delle sue indimenticabili canzoni, condivise tra le storie di Instagram insieme a foto evocative e un video del giorno della sua prima comunione, dove il padre la incorona come sua "principessa". "A distanza di sei anni mi domando se quando hai scritto 'Sara' avevi gia? previsto tutto, pensando 'senti io gliela scrivo cosi? nel dubbio l'ascolta e sa che: 1. Puo? anche smettere di piangere 2. non andro? mai da nessuna parte, saro? sempre li? con lei' - si domanda Sara Daniele - Un po? come questa foto dove mi prendevi in braccio, anche se adesso il tuo peso sulle spalle ce l'ho io, ma lo porto volentieri e con fierezza".

"Sai, questo 4 Gennaio lo vivo in modo malinconico - si legge ancora nel post - pensa che ieri sera ho fatto come le anziane e mi sono messa a rimuginare sui miei ricordi passati, con l'unica differenza che mi sono venuti in mente episodi di vita dove non c'eri fisicamente ma pensavo 'caspita, ho risposto uguale a papa?' oppure 'bene, ho fatto una danielata (si noi le gaffes le chiamavamo cosi?)'. Ho realizzato che noi figli siamo l'estensione dei nostri genitori e dei loro insegnamenti, non sono perfetta ed ho ancora tantissime cose da imparare, ma se guardo il mio percorso dai 18 anni alla donna che sono oggi, credo che un po? saresti fiero. Grazie Papa?, per tutto. Ti aspetto in riva al mare come al solito".

Sotto il post di Sara Daniele

Le parole dei figli Alessandro e Cristina

Sul profilo della Fondazione Pino Daniele Trus Onlus, le parole di Alessandro e Cristina, gli altri due figli di Pino Daniele: "Il 4/1/2015 fu una lunga notte, il suono della pioggia copriva il rumore che c'era, l'acqua ne conserva memoria. Lacrime che materializzano emozioni, la salinità lascia la scia in cui ci raccogliamo per viverne il dolore che ci tiene ancora per un istante stretti a te papà".

Un nuovo amore per Fabiola Sciabbarrasi, moglie di Pino Daniele

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sara Daniele, 6 anni senza papà Pino: "Adesso il tuo peso sulle spalle ce l'ho io"

Today è in caricamento