rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Vip

Platinette confida: "Oggi potevo avere un figlio di 42 anni"

"Io e la mia fidanzata, a 17 anni, decidemmo di non affrontare la gravidanza". Mauro Coruzzi racconta un toccante retroscena del suo passato: quel bambino mai nato

"Se fosse nato oggi avrebbe avuto 42 anni". Così, Mauro Coluzzi, 61 anni, abbandona per una volta gli irriverenti panni di Platinette e racconta un retroscena toccante del suo passato: un figlio mai nato. 

"Ancora oggi ho un senso di colpa profondissimo - spiega il conduttore, ospite del talk di Tv8 "The Real" - Quando avevo 17 anni, a un passo dagli esami di maturità, la mia ragazza di allora è diventata incinta. Lo dico con tutto il cinismo di cui sono diventato proprietario. Anche le decisioni che non sembrano ben ponderate, come quelle prese da giovanissimi, comportano una marea di responsabilità che ti assalgono".

Coluzzi ricorda perfettamente il momento in cui lui e la sua compagna di allora hanno deciso di scegliere di abortire. "In quel periodo in Italia non esisteva ancora una legge che regolamentava l'interruzione di gravidanza - spiega - Eravamo due coppie e ogni tanto si usciva dal cosiddetto campo della normalità. Avevamo io e quest'altro ragazzo due fidanzate che non sapevano che anche tra noi c'era una storia. Non era la doppiezza, ma l'indecisione di non sapere cosa stavi diventando. Nell'incidente di percorso ci fu questa gravidanza e decidemmo di non affrontarla: avrebbe scombinato la nostra vita".

A volte gli capita di pensare al padre che sarebbe diventato, ma non vive nel rimpianto. "Si sarebbe ritrovato un padre che esce vestito come una battona di quinta categoria. Io ho un'esistenza molto faticosa: sono un borderline. Non avendo una particolare inclinazione alla socievolezza, essendo un animale molto individualista e non capace di comunicare, non vorrei diventare un modello per nessuno".

Cosa pensa del rapporto tra padri e figli, oggi? "Mi danno fastidio le giovanissime rifatte che chiedono le tette nuove come premio della maturità - conclude - Se fossi un padre mi chiederei che padre sono. Se la natura ti ha dato la seconda, o fai un po' di sport per tenertele su, o ci giochi a bocce, o prendi un push-up e sta su. La seconda una volta era il massimo della chiccheria"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Platinette confida: "Oggi potevo avere un figlio di 42 anni"

Today è in caricamento