Lunedì, 12 Aprile 2021

Pupo: “Ero pieno di debiti. Andai sul bordo di un viadotto, un camion mi salvò la vita”

Il cantante ha ripercorso uno dei periodi più bui della sua vita segnata da grandi problemi economici causati dai debiti di gioco

Enzo Ghinazzi, in arte Pupo

Pupo, nome d’arte di Enzo Ghinazzi, ha raccontato uno dei periodi più bui della sua vita, segnata dai debiti di gioco che influirono pesantemente sulla sua carriera e non solo. Lo ha fatto in un’intervista a Libero nel corso della quale ha confidato un ricordo drammatico di quel periodo, quando, in preda alla disperazione, accarezzò l’idea di porre fine alla sua esistenza.

"Era la fine degli anni ’80 e avevo perso tutto, ero pieno di debiti e mi avevano pignorato ogni cosa. La banca mi chiedeva cinquanta milioni che io non avevo. Così cercai fortuna al Casinò ma persi altri 40 milioni. Al ritorno verso casa mi fermai sul cavalcavia tra la Toscana e l’Emilia andai verso il bordo del viadotto”, ha ricordato Pupo: “Improvvisamente passò un camion che letteralmente mi spostò con l’aria fatta con la sua velocità risvegliandomi dal torpore. Mi salvò la vita. Da quel momento ho recuperato tutto”.

La relazione con la moglie Anna e la fidanzata Patricia

Quell’avvenimento, per quanto lontano, resta indelebile nella memoria di Pupo che da quel momento ha iniziato a ricostruire la sua vita anche grazie al sostegno della moglie Anna con cui è sposato dal 28 luglio del 1974 e alla successiva relazione con Patricia che procede da oltre trent’anni. Insieme a loro, sotto lo stesso tetto, il cantante convive da anni, nonostante le difficoltà scaturite da una situazione tanto particolare: “All’inizio non è stato semplice ed infatti ci sono stati momenti di grande fatica emotiva. Poi, piano piano, senza alcuna ricetta ma semplicemente coltivando la sincerità nei rapporti si è creato qualcosa di meraviglioso. Io sono solito dire che siamo tre gambe di uno stesso tavolo e che se una cede, cade il tavolo", ha spiegato: "Siamo una famiglia allargata ed il Natale, quando il lavoro lo permette, lo passiamo tutto assieme. Ormai Anna e Patricia sono diventate amiche”.

Continua a leggere le notizie su GossipToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pupo: “Ero pieno di debiti. Andai sul bordo di un viadotto, un camion mi salvò la vita”

Today è in caricamento