Mercoledì, 3 Marzo 2021

Rocco Siffredi: "Non mi sento più a mio agio di fronte al corpo di una ragazza"

Reduce dal premio AVN Awards, una sorta di Oscar del porno, l'attore racconta come sia cambiato in questi anni il suo approccio alla professione

Rocco Siffredi, 57 anni

Reduce dal premio AVN Awards, una sorta di Oscar del Porno, come miglior interprete maschile straniero e uno come miglior scena a due, Rocco Siffredi si lascia andare ad alcune confessioni circa il suo rapporto con la professione che esercita da ormai trent'anni. 

Siffredi racconta la soddisfazione per i riconoscimenti ottenuti, ma non nega che, a 57 anni compiuti, l'approccio al mestiere è ben diverso: "Tanti mi chiedono ma come fai ancora a fare queste performance… La verità è che non vorrei mai arrivare a dire che non ce la faccio più… D’altra parte da qualche anno mi guardo allo specchio e mi dico: ma che ci fai tu con le ventenni… Non mi sento più a mio agio davanti al corpo di una ragazza…". 

Nella vita di tutti i giorni l'amore è Rózsa Tassi, ex modella ed ex attrice pornografica ungherese naturalizzata italiana, da cui ha avuto due figli, Leonardo e Lorenzo: "Ho avuto una compagna super intelligente", spiega al Corriere, "si chiama Rozsa e non ha mai cercato di farmi cambiare idea. Abbiamo fatto la strada insieme. L'importante (con i figli, ndr) è non far finta, non giustificarsi. I miei figli dicono che sono fortunato a fare quel che mi piace nella vita…". 

Rocco Siffredi positivo al coronavirus: come è avvenuto il contagio? 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rocco Siffredi: "Non mi sento più a mio agio di fronte al corpo di una ragazza"

Today è in caricamento