rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
ricordi indelebili

Sabrina Salerno: "Mio padre è morto poco dopo il nostro primo incontro, mi aveva ignorato per anni"

La showgirl ha ripercorso il complicato rapporto con l'uomo conosciuto all'età di 12 anni

Sabrina Salerno ha alle spalle un’infanzia segnata dall’assenza del padre. Il complicato rapporto con l’uomo, conosciuto quando era già adolescente, è stato argomento dell’intervista televisiva rilasciata a Storie Italiane, durante la quale l’attuale concorrente di Ballando con le stelle ha ripercorso i momenti salienti di un passato famigliare tutt’altro che semplice.

Sabrina Salerno ha incontrato il padre per la prima volta a 12 anni e solo perché era stata lei a cercarlo: “Più che abbandonata, mi aveva ignorata. Ma un bel giorno l’ho chiamato, poi ci siamo incontrati per qualche mese. Poco dopo è morto” ha confidato la showgirl che comunque per l’uomo non serba alcun rancore. “È stato difficile non provare rancore, ma è stato l’unico modo per salvare lui e me. Salvando lui gli ho dato la possibilità di chiedere perdono e io di riuscire a farlo” ha aggiunto: “È stato un processo lungo perché c’è stata una mancanza di 40 anni e passa. La rabbia è distruttiva e fa male a chi la prova e va a inficiare in maniera negativa anche nella vita privata. Un problema con i genitori te lo parti dietro tutta la vita e il mio compagno infatti è un santo”. Il riferimento è al marito Enrico Monti, padre del figlio Luca Maria.

Anche in tarda età Sabrina Salerno ha scoperto di avere una sorella, Emanuela. La donna ha contattato Sabrina dodici anni fa, sollecitata dai dubbi che davvero lei e la showgirl tanto nota negli anni Ottanta e Novanta avessero lo stesso padre.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sabrina Salerno: "Mio padre è morto poco dopo il nostro primo incontro, mi aveva ignorato per anni"

Today è in caricamento