Mercoledì, 21 Aprile 2021

Sandra Milo: "Da domani in sciopero della fame, il Governo salvi gli artisti autonomi"

L'attrice, 87 anni: "Voglio chiedere a Conte se riceve una nostra delegazione per fargli delle proposte"

Sandra Milo, 87 anni (Crediti foto Instagram)

Continua a far discutere la posizione dei lavoratori dello spettacolo alle prese con l'emergenza coronavirus. A dire la sua è oggi Sandra Milo, 87 anni, oggi intervenuta nella trasmissione condotta da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro per lanciare un appello in sostegno dei colleghi e proclamare il suo sciopero della fame. “Faccio un annuncio - ha dichiarato l'attrice - da domattina comincio lo sciopero della fame, per difendere tanta gente disperata, che ha fame. Vogliamo che il governo riceva una delegazione di noi artisti e lavoratori autonomi”. 

“Voglio ringraziare Conte ed il governo per quanto fatto durante per arginare questa pandemia, ma ora necessario che salvino gli artisti dalla fame. Io sono la responsabile nazionale di un movimento politico e culturale di artisti di autonomi e partite iva – ha proseguito la Milo a Rai Radio1 - e voglio chiedere a Conte se riceve una nostra delegazione per fargli delle proposte in difesa di tutti gli artisti e degli autonomi”. Dal 15 di giugno riapriranno anche cinema e teatri. Lei avrebbe riaperto ora? “Si, perché c'è una tale disperazione in giro, anche se non se ne parla”.

Continua a leggere le notizie su GossipToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sandra Milo: "Da domani in sciopero della fame, il Governo salvi gli artisti autonomi"

Today è in caricamento