Venerdì, 23 Luglio 2021
il periodo più buio

Sangiovanni si racconta: "Avevo problemi di ansia e paranoia, prendevo dei medicinali"

L’ex concorrente di Amici confida il periodo più difficile della sua vita che oggi è serena grazie all’amore per la musica e, soprattutto, per la fidanzata Giulia Stabile

Sangiovanni (Instagram @ sangiovanni)

Questo per Sangiovanni è un periodo d’oro, arricchito dalla soddisfazione per il successo professionale dovuto alla sua partecipazione ad Amici e dalla gioia di avere accanto a sé la dolcissima fidanzata Giulia Stabile. Ma la giovane vita del cantante, all'anagrafe Giovanni Pietro Damian, è stata segnata anche da problemi difficili, affrontati e superati grazie alla propria determinazione e all’amore per la musica.

Nel corso di un’intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni Sangiovanni ha ripercorso le tappe più dolorose della sua adolescenza, spiegando come la svolta vera sia arrivata quando ha iniziato a scrivere due anni fa, quasi per caso. L’episodio scatenante fu l’uscita con una ragazza che non andò come sperato: quella sera, non riuscendo ad addormentarsi, immaginò una conversazione telefonica con quella donna che diventò il suo primo brano e, soprattutto, lo aiutò a comprendere come la musica potesse essere una salvifica valvola di sfogo contro l’ansia.

"Avevo grossi problemi di ansia e paranoia. Ho fatto psicoterapia e ho preso pure dei medicinali. Ma solo quando ho cominciato anche a scrivere le cose sono migliorate davvero" ha confidato Sangio: "Hai presente quei film horror dove c'è un demone interiore che ti imbruttisce? Quando le mie parole finivano sulle note del telefono era come se, per un po', me ne potessi liberare".

Perché Sangiovanni stava male

Il motivo di uno stato d’animo così vulnerabile Sangiovanni lo ha posto nell’ambiente scolastico, luogo in cui non si sentiva compreso da nessuno. "La scuola era diventata un inferno", ha ammesso: "Un conto è quando vieni bullizzato dai compagni, un altro conto è quando anche i professori ti dicono: ‘Tu non combinerai mai niente nella vita‘. Mi chiudevo in camera senza amici, incompreso".

Adesso però il cantante ha voltato decisamente pagina, forte di aver superato paure e insicurezze grazie alla partecipazione ad Amici e, soprattutto, al rapporto con la sua fidanzata: "Mi aiuta tantissimo", ha confidato: "A volte la guardo e le dico: ‘Ma come fai a vedere il mondo così?‘. Sto imparando, con qualche anno di ritardo, a essere il bambino che non sono mai stato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sangiovanni si racconta: "Avevo problemi di ansia e paranoia, prendevo dei medicinali"

Today è in caricamento