Venerdì, 5 Marzo 2021

Il petroliere Vasfi rivuole un milione di euro, Sara Croce: "Tutto sulla nostra storia, dalla prima cena alla lite a New York"

Secondo ciò che racconta la ragazza, l'uomo si sarebbe offeso di fronte alla mancata pubblicazione di alcune foto sul profilo della influencer da 700mila follower

Sara Croce, 22 anni

Il petroliere Vasfi, 56 anni, accusa Sara Croce, 22, ex Madre Natura di Ciao Darwin ed ex Bonas di Avanti un altro, di averlo truffato, facendogli credere nel futuro di una relazione che poi non si è rivelata tale. Lei lo ha denunciato per stalking a causa dei messaggi che lui le avrebbe mandato ripetutamente per denirarla. Lui chiede indietro tutti i regali, lei dice di averli riconsegnati: si vedranno in tribunale. E, secondo quanto riferito dall’Adnkronos, il magnate avrebbe chiesto indietro oltre un milione di euro, per l’esattezza 1.051.548,72 euro.

La storia tra Vasfi e Sara Croce

Oggi Sara rompe il silenzio e parla a tutto tondo della relazione con l'uomo. Il primo incontro risale ad un anno fa. "Fine settembre 2019 - dice al Corriere della Sera - Cena all'Amfar di Milano. Ero andata con una amica e ci siamo trovate al suo tavolo. Mi chiese il numero di telefono e comincitò a corteggiarmi. Mi mandava l'autista sotto casa a Garlasco, mi diceva di uscire con le mie amiche e che avrebbe pagato il conto lui, mi incoraggiava ad andare a fare un massaggio on mia mamma. Mi spediva fiori, refali. Per un mese. Poi siamo andati insieme a Dubai, dove non è successo niente. Al rientro è cominciata la nostra storia". 

"Ero indisposta e non potevo assecondarlo, mi trattò malissimo"

Il Capodanno di coppia è a New York, e il viaggio è in businness class. Oggi lui chiede indietro i soldi. "In quei giorni ero indisposta e non potevo assecondarlo, mi trattò malissimo - dice oggi lei - Arrivò a gettare dalla finestra alcune mie cose. Anticipai il rientro e tornai in Italia da sola. Ci lasciammo, lui bloccò il mio contatto sul cellulare. Però mi seccava chiudere così la storia, quindi lo ricontattai e lui tornò uomo attento e premuroso". 

Sara Croce e Hormoz Vafsi: il miliardario che rivuole indietro la lavatrice dalla modella ex fidanzata

Il lockdown è invece in case separate. E l'influencer fa notare come, se davvero avesse voluto approfittare della vita agiata del magnate, avrebbe potuto starsene in uno dei suoi lussuosi appartamenti, anziché nel bilocale della madre, barista di professione. Fatto sta che poi, alla fine dell'isolamento, la coppia si ritrova e va a cena da Cracco. In quel caso, lui si sarebbe dispiaciuto molto perché lei non ha postato fotografie di quella serata insieme sul suo profilo da oltre 700mila follower. "Non le pubblicavo perché non mi sentivo sicura e perché non volevo mio padre sapesse", confida lei. 

"Era affascinante ma si è rivelato orrendo"

Cosa le piaceva di lui? "Mi portava sul palmo di una mano, mi apriva la porta, si alzava quando entravo nella stanza. E' un uomo affascinante, parla 5 lingue, fa discorsi interessanti. Ma poi si è rivelato orrendo". "Ora sono molto agitata - conclude - mi sento spiata, non sono più tranquilla. Ho la snsazione che qualcuno mi contolli. Da qualche mese ho iniziato un percorso di terapia per farmi aiutare. 
 

??

Un post condiviso da Sara Croce? (@saracroce98) in data:

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il petroliere Vasfi rivuole un milione di euro, Sara Croce: "Tutto sulla nostra storia, dalla prima cena alla lite a New York"

Today è in caricamento