Lunedì, 1 Marzo 2021

Sean Connery e la malattia, la moglie rompe il silenzio: "Soffriva di demenza senile"

Micheline Roquebrune, pittrice franco-marocchina: "Sarà molto difficile senza di lui, lo so". I due si erano sposati nel 1975

Sean Connery e Micheline Roquebrune,

Sean Connery, morto ieri all’età di 90 anni, soffriva di demenza. Lo ha rivelato la moglie Micheline Roquebrune al The Mail on Sunday. “È morto in pace, nel sonno ed era molto tranquillo. Sono stata con lui tutto il tempo e si è semplicemente spento. Era ciò che voleva”, ha raccontato la pittrice. 

“Soffriva di demenza e ha avuto un effetto negativo su di lui”, ha proseguito Roquebrune, “Era meraviglioso e abbiamo avuto una vita meravigliosa insieme. Sarà molto difficile senza di lui, lo so. Ma non poteva andare avanti per sempre e lui se n’è andato pacificamente”.

È morto Sean Connery

Chi è Micheline Roquebrune, moglie di Sean Connery

Artista franco-marocchina, Micheline è entrata nella vita dell'attore e sex symbol scozzese due anni dopo la fine del matrimonio con la prima consorte Diane Cilento. I due si incontrarono la prima volta nel 1970, in occasione di un torneo di golf in Marocco. "All'inizio era difficile incontrarsi. Lei viveva in Nord Africa con i suoi figli", le parole di Connery riportate in passato dai media. Roquebrune, artista che ha varcato le soglie della pittura producendo anche testi teatrali, ha costruito la propria carriera con uno stile basato su forme semplificate e tagli sorprendenti.

Chi è Micheline Roquebrune, moglie di Sean Connery, che gli è stata vicino fino all'ultimo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sean Connery e la malattia, la moglie rompe il silenzio: "Soffriva di demenza senile"

Today è in caricamento