rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Vip

Il 'giallo' di Silvio Muccino falegname in Umbria

L'indiscrezione del settimanale Chi viene smentita dall'agenzia dell'attore e regista. Peccato che la rivista diretta da Alfonso Signorini rilancia

Silvio Muccino da attore a falegname? Sì, no, forse. Dalle giornate passate sui set a quelle dietro un tornio in un laboratorio-falegnameria. Muccino, il giovane talento del Cinema italiano - fratello del regista Gabriele Muccino - avrebbe totalmente cambiato vita: sarebbe diventato un artista della lavorazione del legno. E da Roma si sarebbe trasferito in Umbria per lavorare lontano dai riflettori e produrre pezzi di pregio per il settore casa.

Ne è sicuro il magazine specializzato in Gossip, diretto da Signorini, che ha dato la notizia di questa nuova vita e professione di Muccino: "Silvio - scrivono - ha lasciato il set per trasferirsi in Umbria. Ha aperto un mobilificio di prodotti fatti a mano per la casa. E il suo marchio va a ruba". Non specificano né marchio né la località dove Silvio Muccino avrebbe deciso di trasferirsi.

Ma un Muccino falegname in Umbria non viene confermato, al Tgcom24, dall'agenzia che rappresenta l'attore: "E' una fake news, non ha aperto un mobilificio artigianale". La redazione di Chi invece conferma l'indiscrezione pubblicata. Da Muccino però nessuna dichiarazione. Altre voci, anch di esponenti umbri di un certo peso politico e sociale, parlano di un Muccino, rinato e felice, che avrebbe messo su bottega a Todi. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 'giallo' di Silvio Muccino falegname in Umbria

Today è in caricamento