Venerdì, 26 Febbraio 2021

Simonetta Rizzato, la prima moglie di Paolo Rossi: “Il nostro fu un colpo di fulmine”

Giovanissimi, sono stati insieme per diciotto anni ma anche dopo la separazione e nuove nozze per entrambi, lei e Pablito sono sempre rimasti uniti. Il ricordo commosso nel giorno del funerale

Simonetta Rizzato e Paolo Rossi in un'intervista riproposta da Techetecheté su Rai Uno in occasione della morte del campione

I loro sono stati diciotto anni d’amore, ma anche quando il loro matrimonio è finito Simonetta Rizzato e Paolo Rossi sono rimasti uniti.

La prima moglie di Pablito lo ricorda commossa in un’intervista al Corriere della Sera, nella quale rievoca il loro primo incontro - giovanissimi entrambi - le nozze, la nascita del figlio Alessandro, l’emozione del Mundial e poi il loro rapporto prima e dopo la separazione.

Chi è Simonetta Rizzato, la prima moglie di Paolo Rossi

Simonetta Rizzato e Paolo Rossi si conobbero nel 1976, quando lui era appena arrivato a Vicenza. Lei aveva 17 anni, lui appena tre di più. “Eravamo piccoli, molto teneri”, ricorda. Il loro fu “un colpo di fulmine”, dice. È lei la donna che lo ha accompagnato nel periodo più incredibile della sua carriera, da Vicenza al Mundial. “Anni bellissimi e intensi”, ricorda Rizzato. In Spagna però lei non c’era: incinta del figlio Alessandro, preferì restare in Italia e concentrarsi sul bambino che portava in grembo. “C’è un episodio che descrive bene che persona fosse Paolo: quando i giornalisti gli chiesero come si sentiva, lui rispose ‘Questo è un anno importante per me: nascerà mio figlio e ho vinto un Mondiale’. Ecco, per lui erano più importanti gli affetti”.

Rizzato è stata al fianco di Paolo Rossi anche nel periodo difficile della squalifica per il calcioscommesse. “La prese malissimo, perché sapeva di essere innocente. Si chiedeva cosa avrebbe pensato la gente: non come sportivo, ma come uomo - ricorda - Non accettava l’idea di sparire come uno disposto a tradire i propri valori”. Poi la rinascita con la chiamata di Bearzot.

Simonetta Rizzato e Paolo Rossi, perché si sono lasciati

Il loro fu un amore da copertina, sempre inseguiti da paparazzi e tifosi, ma erano entrambi molto riservati, amanti della famiglia e dell’intimità. “Paolo è stato il primo amore, quel sentimento puro che si può vivere soltanto a quell’età. Poi, siamo cresciuti e maturando siamo cambiati. Lui era spesso lontano per lavoro e alla fine, dopo tanti anni insieme, abbiamo deciso di lasciarci e prendere strade diverse”.

Dopo la separazione, Rizzato si è risposata, come pure ha fatto Paolo Rossi, che ha sposato Federica Cappelletti, “una donna stupenda e che gli è stata accanto in modo straordinario in questo periodo così doloroso”, ammette Simonetta. L’ultima volta che si sono visti è stato il giorno prima della morte del campione. “Sono andata a trovarlo in ospedale a Siena e ci siamo detti addio”.

L'ultimo saluto a Paolo Rossi: i compagni di Spagna 1982 portano la bara in duomo 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Simonetta Rizzato, la prima moglie di Paolo Rossi: “Il nostro fu un colpo di fulmine”

Today è in caricamento