Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Vip

La moglie di Stefano D’Orazio racconta le ultime drammatiche ore: “Non cancello la notte in cui se n’è andato”

Al Corriere della Sera il ricordo della vedova del batterista dei Pooh Tiziana Giardoni che ha ripercorso i momenti più dolorosi della malattia del marito

Per Tiziana Giardoni sono i giorni più difficili quelli immediatamente successivi alla morte del marito Stefano D’Orazio che richiedono l’immane sforzo di elaborare una perdita tanto grande. “Non riesco a cancellare quella notte in cui ho visto Stefano per l’ultima volta: aveva la febbre a 39 e mezzo, se ne è andato con il 118 guardandomi con lo sguardo impaurito e perso”, ha raccontato la moglie del batterista dei Pooh nella sua prima intervista rilasciata al Corriere della Sera a qualche giorno dalla scomparsa dell’uomo della sua vita, avvenuta a causa del Covid che ha debilitato il fisico già segnato dall’immunodepresssione: “Non l’ho potuto salutare, né fargli una carezza: lui ne aveva bisogno, perché noi ci addormentavamo così”.

La moglie di Stefano D’Orazio racconta la malattia

Nel dialogo con Michela Proietti Tiziana Giardoni ha ripercorso in lacrime gli ultimi giorni di vita di Stefano D’Orazio: “Dopo un controllo di routine siamo risultati entrambi positivi al Covid: un leggero mal di gola, una tosse fastidiosa”, ha spiegato; poi, all’improvviso, alle 3 di mattina, la temperatura del musicista è salita: “Ho chiamato il 118, lo hanno portato via mentre li supplicavo di farmi salire: continuavo a dire ‘anche io ho il Covid’. Ma non c’è stato nulla da fare”. Da tempo Stefano D’Orazio soffriva di immunodepressione: “Aveva cominciato ad avere delle febbriciattole. Ma per tirarmi su il morale provava a farmi ridere o mi diceva di uscire con le amiche: non l’ho lasciato mai una volta, so che ne aveva paura”, ha raccontato Tiziana spiegando la sofferenza insopportabile per una malattia poco “codificata”: “A volte avrebbe preferito avere un nemico con un nome e cognome da combattere, invece non c’era qualcosa di definito da aggredire. Arrivavano quei momenti di down e lui ne usciva spossato”, ha confidato.

 

La storia d’amore tra Stefano D’Orazio e Tiziana Giardoni

L’amore tra Stefano D’Orazio e Tiziana Giardoni è nato nel 2007 a un compleanno. “Aveva iniziato il corteggiamento a modo suo, con allegria. Io non sapevo neppure chi fosse”, ha raccontato Tiziana: “La mattina dopo il nostro primo incontro, alle 6, già avevo nel telefonino un suo messaggio: dopo che aveva scoperto che anche il suo amico mi aveva chiesto il numero di telefono, temeva di arrivare ‘tardi’. Da quel giorno non ci siamo più lasciati: è una magra consolazione, ma so che Stefano non ha mai amato nessuna come me. E io l’ho ricambiato totalmente”.

Un sentimento nato da un colpo di fulmine e cresciuto con il tempo quello della coppia, testimoniato dalla lettera che lui le scrisse in occasione dell’ultimo compleanno di Tiziana: “Già debilitato, diceva ‘auguri amore mio, le fatiche non sono finite, ma mi piace credere che i giorni che verranno saranno migliori’”.

“Lui era incapace di un commento negativo su qualsiasi persona e io, accanto a lui, avevo imparato a smussare i miei punti di vista”, ha affermato Tiziana per ribadire la bontà d’animo del marito per cui la beneficienza era un’abitudine: “Stefano toglieva a se stesso per dare agli altri, non solo alla sua famiglia che amava alla follia, ma anche a tanta gente, che ha avuto la prova della grande generosità di mio marito”. La donna ha parlato anche dei progetti che Stefano D'Orazio teneva nel cassetto tra cui un libro di prossima uscita: "Faceva le prove facendo su e giù per le scale di casa, voleva farsi trovare in forma. È straziante vedere la sua agenda, dove lui annotava, da anni, ogni singolo evento della giornata. Dal 29 ottobre è bianca”.

Chi è Tiziana Giardoni, moglie di Stefano D'Orazio

Dopo una lunga storia d'amore con Lena Biolcati e una relazione con Emanuela Folliero, nel 2017 Stefano D'Orazio ha sposato Tiziana Giardoni dopo 10 anni di fidanzamento. La coppia ha celebrato le nozze il 12 settembre, nel giorno del compleanno del musicista, e Barbara D'Urso è stata la loro testimone di nozze. La conduttrice e D’Orazio erano legati da una lunghissima amicizia, come la stessa d’Urso ha ricordato in occasione della morte di Stefano considerato un fratello.

Nelle scorse ore Tiziana Giardoni ha pubblicato su Instagram un lungo post in ricordo del marito Stefano D’Orazio:

"Sarò forte così come avresti voluto .. mi prenderò cura di me perché questo è quello che volevi .. Continuerò a sorridere perché tu amavi il mio sorriso .. Porterò avanti i tuoi progetti perché hai speso tutte le tue energie per completarli.. Ma dammi del tempo amore mio grande .. non riesco a sopportare la tua assenza .. non ce la faccio .. sento tanto dolore .. e ho il cuore a pezzi .. non mi bastano i ricordi .. mi manca il tuo respiro .. la tua allegria .. le tue carezze .. mi manca l’aria .. mi manca la forza .. mi manchi tu!".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La moglie di Stefano D’Orazio racconta le ultime drammatiche ore: “Non cancello la notte in cui se n’è andato”

Today è in caricamento