rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Vip

Scommesse illegali, Tonali in lacrime dopo il blitz: "Ludopatico, vuole curarsi"

Il centrocampista del Newcastle, ex Milan, indagato nell'inchiesta sul calcioscommesse insieme a Zaniolo e Fagioli

Il calcio italiano trema per l'inchiesta della procura di Torino sulle scommesse illegali, che vede tra gli indagati il calciatore della Juventus Fagioli, l'attaccante Nicolò Zaniolo e il centrocampista del Newcastle, ex Milan, Sandro Tonali. Questi ultimi due sono stati interrogati giovedì a Coverciano - dove si trovavano in ritiro con la Nazionale - e nel blitz sono stati sequestrati anche i loro cellulari. 

Secondo un'indiscrezione lanciata dal Corriere, Tonali dopo una notte insonne si sarebbe sfogato in lacrime con i familiari, che gli avrebbero consigliato di iniziare un percorso terapeutico con un professionista per curare la ludopatia. Il calciatore - che rischia 3 anni di squalifica - avrebbe accettato, consapevole della gravità dell'errore e seriamente intenzionato a curarsi, ma anche ad assumersi le sue responsabilità. 

"È spaventato, il colpo è stato grosso" avrebbe affermato chi gli sta vicino. E mentre Spalletti, ct della nazionale italiana, si augura che i suoi giocatori possano presto chiarire tutto e tornare in campo, l'allenatore del Newcastle, Eddie Howe, ha fatto sapere che aspetta Tonali a braccia aperte in Inghilterra, pronto ad aiutarlo in questo momento difficile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scommesse illegali, Tonali in lacrime dopo il blitz: "Ludopatico, vuole curarsi"

Today è in caricamento