rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Vip

Totti-Blasi, c'è la data della prima udienza per la separazione: cosa potrebbe accadere

I legali sono ancora al lavoro per trovare un accordo, ma le possibilità che l'addio si consumi in modo pacifico restano remote

I nomi di Francesco Totti e Ilary Blasi sono destinati a restare ancora l'uno accanto all'altro solo nel caso si parli di una separazione che ora va certificata esclusivamente dal punto di vista formale. Nella pratica, infatti, i due sono lontanissimi da tempo, con le loro vite che da mesi scorrono ben lontane accanto ai nuovi rispettivi partner e con la certezza che, almeno nell'immediato futuro, non esiste possibilità di un qualche rapporto amichevole.  

Di sicuro adesso c'è anche la data della prima udienza per la separazione giudiziale: martedì 14 marzo 2023. Fino ad allora i rispettivi avvocati - Antonio Conte per lui e Alessandro Simeone per lei - lavoreranno come hanno fatto in queste settimane per tentare di evitare una battaglia legale che potrebbe durare quasi tre anni. "Si sono visti più volte in segreto, anche sotto Natale. Ore e ore di trattative fiume. Ma la negoziazione è faticosa e complessa e non è detto che porti a dama. Ovvero a un divorzio amichevole tra il Capitano e la conduttrice dell’Isola dei Famosi, che amici non lo sono più da un pezzo" scrive il Corriere a proposito delle trattative in corso tra i legali. In piedi, inoltre, c'è anche una causa civile per la reintegra del possesso delle arcinote borsette da un lato e Rolex dall'altro rispettivamente trafugate, che a fine gennaio dovrebbe avere un nuovo appuntamento. 

Totti nel mirino dell'antiriciclaggio 

Intanto da nessuno degli interessati sono giunte dichiarazioni in merito alle indiscrezioni pubblicate dal quotidiano La Verità su presunti bonifici milionari e misteriosi movimenti di denaro dai suoi conti correnti, legati al gioco d'azzardo, su cui starebbe indagando l'antiriciclaggio. Il Corriere racconta la possibilità che l'ex giallorosso potrebbe agire per vie legali contro chi l'ha attaccato e contro chi ha violato il segreto bancario, divulgando dati sensibilissimi. Nel frattempo però avrebbe consegnato la documentazione richiesta dagli inquirenti, provando che comunque si trattava di cifre assai più basse di quelle milionarie che sono girate in questi giorni. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Totti-Blasi, c'è la data della prima udienza per la separazione: cosa potrebbe accadere

Today è in caricamento