rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Vip

Totti rompe il silenzio sul documentario di Ilary Blasi: il duro commento

L'ex calciatore avrebbe visto il trailer di Unica prima di partire per la Cina, a Wuhan, per l'All Star Game con Roberto Baggio e altre leggende del calcio come Seedorf, Rivaldo e Kakà

Tra le decine di commenti, recensioni, opinioni che in questi ultimi giorni hanno posto al centro delle discussioni il documentario Unica di Ilary Blasi, mancava la reazione che gli appassionati della "tele-revenge" aspettavano più di qualsiasi altra: quella del diretto interessato Francesco Totti, ovvero "l'unico" - pure lui, a modo suo - protagonista assente della versione unilaterale della sua ex che lo ha dipinto come egoista, geloso, traditore, spergiuro, bugiardo, dispettoso. Insomma, come un uomo che solo nell'ultimo periodo del loro matrimonio fino a quel momento felice, così, all'improvviso, per colpa di un caffè, si è rivelato incredibilmente tutt'altro.

Nessun canale ufficiale ha registrato il commento di Totti al prodotto Netflix che lo riguarda, ma le concise e decise parole a riguardo sono state riferite da chi gli era accanto subito dopo averlo guardato: "Faccia e dica quello che vuole". A riferirle è il Corriere della Sera che racconta che l'ex giallorosso avrebbe visto il trailer di Unica prima di partire per la Cina, a Wuhan, per l'All Star Game con Roberto Baggio e altre leggende del calcio come Seedorf, Rivaldo e Kakà, lasciandosi andare solo a tale generica esclamazione. "Chi lo conosce da vicino, parla di un Totti rassegnato ma sereno, impermeabile alle stilettate della conduttrice tv - che certo non gli hanno fatto piacere, ma ci si è abituato - ormai consapevole che tra loro non si troverà mai nessun tipo di accordo", scrive ancora il Corriere che, ricordando l'imminente data del 4 dicembre come il giorno della prossima udienza sulla causa degli arcinoti Rolex e quell'altra del 24 gennaio 2024 per il divorzio, sottolinea la totale indifferenza di lui alla stilettata della ex e la quasi certezza che se replicherà, di certo non sarà a breve. 

Il colpo basso che Totti non perdona 

Con Ilary Blasi i rapporti già precari si sarebbero ormai definitivamente compromessi quando per la festa di 18 anni del figlio Cristian, lei non lo ha invitato: "Francesco ci è rimasto malissimo" si dice, "credeva che almeno per un giorno, per il bene del figlio, come spesso succede tra genitori separati, i rancori coniugali potessero essere messi da parte. Non è stato così. Lui è stato escluso e questo non lo perdona". Un colpo basso a cui adesso si aggiungono anche le accuse belle dirette che la ex gli ha rivolto senza mezzi termini, inanellando tutta una serie di eventi che, dall'innocente caffè preso insieme all'amica e a un misterioso uomo fino alla presunta imposizione di lasciare il lavoro, non lo dipingono affatto bene. "I suoi amici, intanto, fanno notare che, negli anni in cui conduceva l'Isola dei Famosi, Ilary passava gran parte del tempo a Milano, mentre Francesco restava a casa a fare il «mammo» a tempo pieno, proprio per consentirle di continuare la sua carriera", si legge ancora: "Anche di questo Totti semmai parlerà con i giudici in tribunale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Totti rompe il silenzio sul documentario di Ilary Blasi: il duro commento

Today è in caricamento