rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
uomini e donne story

U&D Story | Che fine ha fatto Carlo Pietropoli, tronista in epoca Covid: "Sono stato un po' sfigato"

Il suo trono è stato minato dalla pandemia e il dopo scelta con Cecilia non è decollato. Il personal trainer veneziano si racconta a distanza di due anni dall'inizio della sua avventura sulla poltrona rossa del daiting show Mediaset

Era l'estate 2019 quando Carlo Pietropoli, allora 28enne, sedeva per la prima volta sulla poltrona rossa del Trono classico. Nella vita faceva il barman e tra le sue passioni c'era (e c'è) il calcio. Il suo è stato un percorso anomalo perché compromesso dalla pandemia e dalle sue restrizioni ma si è concluso con l'happy end: il veneziano scelse la corteggiatrice Cecilia Zagarrigo e lei rispose di sì. I due decidono di viversi al di fuori del programma ma la relazione non decolla. Ecco come stanno le cose ora, a distanza di due anni.

Com’è la tua vita oggi?

Sicuramente più serena rispetto a qualche mese fa, questo perché sono tornato un po' alla normalità (sia con il fatto che sono tornato a lavorare e a giocare a calcio). Lo stop per la pandemia non l'ho vissuto bene. Sono uscito da un periodo non facile come tutti credo però a differenza di altre persone, avendo partecipato ad un percorso televisivo e poi avendo patito il lockdown non l'ho vissuta benissimo ma con la normalità è tornata anche la serenità.

Perché avevi scelto di partecipare a Uomini e donne?

Ero appena uscito da una relazione difficile, avevo subito un torto importante, e appena finita la stagione estiva ho deciso, anche grazie al supporto degli amici, di provare a propormi. Nel giro di 10 giorni sono andato a fare i casting e dopo pochissimo mi hanno messo sul trono.

Com’è cambiata la tua vita dopo Uomini e donne?

La mia vita dopo Uomini e donne è andata malissimo. Non sono andate in onda molte puntate del mio percorso, le puntate più belle tipo quando invitarono mia mamma in studio e lei mi scrisse una lettera, non sono mai state trasmesse e questo mi fa ancora arrabbiare perché vorrei rivederle. Dopo Uomini e donne, c'è stata la pandemia, ho vissuto 5 mesi di storia con Cecilia, abbiamo passato una bella estate insieme, molto spensierati nonostante le restrizioni, ma mi sono reso conto di non essere innamorato di lei ed è finita. Tornato single ci hanno rinchiusi nuovamente per il Covid per cui posso dire di essere stato un po' "sfigato" però mi sono impegnato in altro e infatti ora lavoro come personal trainer in palestra. Però a livello televisivo nulla, serate pochissime per cui non è andata benissimo.

Cosa cambieresti del tuo percorso?

Non cambierei nulla, forse cambierei qualche mio atteggiamento, a volte ero troppo nervoso o troppo ansioso ma con il senno di poi è troppo facile. L'unica cosa che cambierei è forse il periodo, se non ci fosse stata la pandemia la gente avrebbe visto anche una parte di me più simpatica, più sentimentale.

Lo rifaresti?

Non so se lo rifarei, come tronista è un percorso impegnativo e in questo momento il format non lo sto seguendo perché non mi sta facendo impazzire ma se dovesse scendere una ragazza interessante, ci potrei pensare, potrei fare anche il corteggiatore.

Raccontaci un aneddoto del dietro le quinte…

Nel dietro le quinte eravamo sempre abbastanza isolati. Ricordo che c'era tanta emozione da parte mia, soprattutto il giorno della mia presentazione, non c'ho capito molto. Mi ricordo che dentro di me dicevo, la settimana prima ero in chiosco che lavoravo ed ora ero sono a Canale 5 con Maria De Filippi...Altri anedotti poco perchè i tronisti tendevano ad isolarli prima della puntata, delle volte parlavo con Gianni ma nulla di più.

Sei rimasto in contatto con qualcuno del programma?

Nonostante avessi stretto un bel rapporto, un rapporto vero, con Fabio Ferrara e Chiara Bray, non li sento da un po'...un po' perché sono presi e un po' perché se uno vuole farsi sentire si fa sentire.

Segui ancora Uomini e donne?

Lo seguo poco, ogni tanto mi capita di vedere la replica la sera, ma in questo momento questo format non riesce a prendermi un po' perché vedo sempre le stesse dinamiche un po' perché il Trono classico è un po' messo in secondo piano, secondo me.

Un pregio e un difetto di Maria De Filippi…

Trovare un difetto è difficile perché per trovare un difetto la devi conoscere bene una persona, bisogna passarci del tempo e io questa opportunità non l'ho avuta. L'ho vista poco, ho parlato con lei un'ora prima dell'inizio del mio trono. É indubbiamente una persona molto intelligente, molto esperta, sicuramente sa consigliare bene e dà molto peso alle parole delle persone. É incredibile, una persona pazzesca, da ammirare per tutto quello che ha fatto.

Che rapporto hai con i tuoi followers?

Non sono uno che si racconta a 360°. Ogni tanto faccio vedere quello che faccio, però leggo tutti i direct, questo sì. Con alcuni si è instaurato un rapporto, ma solo con alcuni. Non mi reputo un influencer.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

U&D Story | Che fine ha fatto Carlo Pietropoli, tronista in epoca Covid: "Sono stato un po' sfigato"

Today è in caricamento