rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Vip

U&D story | Che fine ha fatto Alessandro Zarino: "Rifarei il trono, ma sceglierei una donna diversa"

Si definisce un lupo solitario e non rinnega nulla del suo percorso. L'ex tronista, a distanza di due anni, parla della sua avventura nel dating show Mediaset tra ricordi ed emozioni

Prima di sedere sul trono di Uomini e donne nell'edizione 2019, aveva preso parte al reality dedicato alle coppie Temptation Island come tentatore, riuscendo a mettere in discussione il rapporto tra Jessica Battistello e Andrea Filomena. Scelto come tronista, si era presentato al pubblico come un ragazzo con una gran voglia di riscatto nei confronti di un passato pesante, di cui non andava fiero. Il suo percorso si è concluso con una scelta estemporanea dove ha rimediato un No, quello di Veronica Burchielli (scelta poi come tronista).

Com’è la tua vita oggi?

"Oggi sono perfettamente consapevole di chi sono e cosa voglio. Più di ieri meno di domani. Senza dubbio la vita ci mette sempre in discussione, ma stavolta difendo con i denti i miei principi". 

Perché avevi scelto di partecipare a Uomini e donne? 

"È stata un’esperienza come molte altre della mia vita. L’ho vissuta con la massima trasparenza, mettendo in gioco i miei sentimenti e perché no cercando, tentando di trovare una persona capace di apprezzarmi per quello che sono. Ho scelto di condividere le mie emozioni con le persone che mi hanno seguito e voluto bene".

Com’è cambiata la tua vita dopo Uomini e donne?

"Senza dubbio mi ha dato un’esposizione mediatica notevole, ma questo non ha cambiato quelli che sono gli aspetti che caratterizzano me stesso. Io mi definisco un lupo solitario e soprattutto non baso la mia vita sulla visibilità. Ciò che conta sono le persone che credono in me e che supportano i miei progetti".

Cosa cambieresti del tuo percorso?

"Sono contento di dove sono arrivato e se quello che sono oggi è il risultato di tutto quello che ho vissuto, allora non cambierei nulla".

Lo rifaresti?

"Lo rifarei certo. Magari con la determinazione e la maturità che ho acquisito con nuove esperienze. Forse sceglierei anche una donna diversa o magari avrei attirato una donna più simile a me".

Raccontaci un aneddoto del dietro le quinte…

"Una delle tante cose che ricordo di quel percorso è proprio il legame che si era creato con le persone che lavoravano ed il mio primo tutor Claudio Leotta. Non potrò mai dimenticare il mio arrivo nel giorno della puntata in camerino, passava per abbracciarmi e parlare di tante cose inerenti al programma ma anche personali tra il ridere e scherzare ogni giorno e quel momento era diventato per me un momento di spensieratezza e mi faceva capire che in fondo era come se fossi a casa e non più in uno show televisivo".

Sei rimasto in contatto con qualcuno del programma?

"Ma certo sicurante Con Claudio e Michele Perna".

Segui ancora Uomini e donne?

"A volte. Per amici o per alcune persone che ci lavorano. Sono felice di poter supportare il lato professionale e anche i percorsi vincenti delle persone a cui voglio bene".

Un pregio e un difetto di Maria De Filippi…

Pregio: essere incredibilmente neutrale. Non si lascia manipolare e riesce ad avere una visione lucida delle cose. Come un deus ex machina. Difetto: non si arrabbia mai ma quando lo fa…meglio sparire dalla circolazione (non so se sia un vero è proprio difetto).

Che rapporto hai con i tuoi followers?

"Un rapporto assolutamente sincero, limpido, è come se fossero dei miei confidenti. Ci parlo con loro tutti i giorni di tante cose e cerco di mostrare a tutti spesso e volentieri tutto il bello che c’è in questo mondo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

U&D story | Che fine ha fatto Alessandro Zarino: "Rifarei il trono, ma sceglierei una donna diversa"

Today è in caricamento