rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
uomini e donne

U&D Story | Che fine ha fatto Amalia Roseti: da 20enne "affamata" di tv a business mum

Dal primo No a Luca Dorigo, al ritorno come corteggiatrice fino all'esperienza televisiva de La Pupa e il Secchione. Oggi è mamma di due bimbi e vive a Londra con la sua famiglia

Un tuffo nel passato di ben 15 anni. Era infatti il 2005 quando Amalia Roseti si faceva conoscere negli studi Mediaset come corteggiatrice dell'allora tronista Luca Dorigo. Un'esperienza che bissò pochi mesi più tardi, dopo un "No" frettoloso decise di ripresentarsi e riconquistare il tronista che la riscelse e lei rispose "Sì". Quella con Dorigo non fu la storia della vita per Amalia Roseti che seppe comunque sfruttare la situazione e fare televisione.

Finita quella parentesi, e portati a termine gli studi, iniziò la sua avventura nella "stanza dei bottoni" della comunicazione ed oggi è una business woman, ma in primis mamma di due bimbi: Pietro e Vittoria, di 7 e 4 anni con i quali vive a Londra, assieme al marito.

Com’è la tua vita oggi?

Sono una business mum perché a Londra bisogna darsi da fare. Sono venuta qui in vacanza 10 anni fa e me ne sono innamorata. Il tempo di tornare in Italia e di dare alla luce Pietro e mi sono trasferita qui con la famiglia. Sono una mamma presente all’interno del circuito scolastico, aiuto negli eventi per le charity e poi sono una business woman impegnata come pr, social media manager e digital pr. Già in Italia avevo iniziato a lavorare con mio marito come pr e ho proseguito.

Perché avevi scelto di partecipare a Uomini e donne?

Avevo 20/21 anni, desideravo far parte del mondo dello spettacolo. Avevo fatto quell’estate un programma su Italia 1 con Daniele Bossari, poi feci il provino per Uomini e donne, non sapevo quello che mi sarebbe accaduto, ma avevo il piacere di fare qualcosa in ambito televisivo e l'ho fatto.

Com’è cambiata la tua vita dopo Uomini e donne?

La vita è cambiata subito. Dopo il primo giorno di registrazione, ricordo di essere andata in metro per dirigermi alla stazione centrale di Milano per prendere un treno per Roma e già la gente mi riconosceva e mi fermava. Il mio percorso è stato fortunato perché poi sono stata tra le preferite. Dopo Uomini e donne, feci La pupa e il secchione e poi da lì tutta una serie di coinvolgimenti televisivi (tra cui Buona domenica con Costanzo). Feci poi una sit com con Enzo Salvi, un altro programma condotto da Pupo. Ho sempre fatto qualcosa, seppur il mio obiettivo era quello di studiare.

Cosa cambieresti del tuo percorso?

Cambierei il modo di pormi, sono sempre andata lì pensando di non dover dare molto conto di me e invece quello è uno di quei programmi in cui devi dare spiegazioni

Lo rifaresti?

Lo rifarei eccome, è stata l’esperienza più bella e più forte della mia vita, di crescita personale, ho imparato ad interagire con tante persone. Sono una molto istintiva, che vive molto il momento, sono una passionale. Ripensando alla prima esperienza credo che gli direi di No, anche se avevo sempre pensato di dirgli di Sì e infatti alla seconda occasione gli ho detto di Sì.

Raccontaci un aneddoto del dietro le quinte…

Il dietro le quinte gioca una parte importante del programma: trucco, parrucco, il contatto con gli autori (loro tendono a parlarti molto, cercano di capire che persona sei); ricordo con piacere dove si sono sviluppate amicizie però ricordo con piacere il dietro le quinte, i packed lunch, ma anche vegetazione romana che vedevo dalle finestre...

Sei rimasto in contatto con qualcuno del programma?

Durante il trono conobbi ed entrai in sintonia con Floriana Carrozzo (ex corteggiatrice di Salvatore Angelucci). Subito dopo il programma era stata da me per un paio di settimane. É una persona con la quale ho condiviso molto, cenavamo insieme, abbiamo condiviso le nottate. Dopo il programma ci siamo perse ma ci siamo anche e la scorsa estate sono stata a casa sua per due settimane, in occasione del suo matrimonio.

Segui ancora Uomini e donne?

No, non l’ho mai seguito, ho sempre visto qualche puntata ma mai un trono intero

Un pregio e un difetto di Maria De Filippi…

Non ho avuto molto modo di conoscere Maria De Filippi personalmente da trovarle dei difetti, il pregio che ho denotato sin dall'inizio è il suo essere al di sopra delle parti, di dare a tutti la possibilità di esprimersi e lei non è mai stata giudicante nei nostri confronti. La trovo molto ponderata.

Che rapporto hai con i tuoi follower?

Devo essere sincera, ai miei tempi di Uomini e donne non esistevano i social e dei fans di allora c'è ancora qualcuno che mi scrive e che si ricorda di me, ma li conto sulle dita di una mano.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

U&D Story | Che fine ha fatto Amalia Roseti: da 20enne "affamata" di tv a business mum

Today è in caricamento