rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
Vip

Valeria Marini: "A 15 anni mia madre mi fece abortire a mia insaputa"

L'attrice lo rivela a Francesca Fagnani a Belve, nella puntata in onda questa sera

Ospite di Francesca Fagnani a Belve, nella puntata in onda questa sera, venerdì 18 marzo, Valeria Marini. L'attrice si racconta senza filtri, arrivando a scavare nel suo passato più doloroso. Non è la prima volta che parla dell'interruzione di gravidanza fatta quando aveva solo 15 anni, ma adesso aggiunge ulteriori dettagli su come andarono davvero le cose. Fu la mamma a organizzare tutto: "Non sapevo che avrei avuto un'interruzione di gravidanza, sono andata in una clinica privata, ero una ragazzina. Mia mamma l'ha fatto per il mio bene, perché comunque questo amore che avevo per questa persona non era sano, lui era violento, quindi diciamo che è stato un atto d'amore di mia madre".

La conduttrice le chiede come ha reagito dopo l'operazione, quando ha scoperto quello che era accaduto: "Ho cancellato dalla memoria perché ho sofferto molto sia fisicamente sia psicologicamente - risponde - sicuramente è stata una cosa che poi mi è rimasta dentro, una ferita. Io sono contro l'aborto assolutamente, però ci sono delle situazioni". Nei confronti della mamma nessun rancore per quello che ha fatto: "Mi ha cambiato la vita, mi ha dato la possibilità di allontanarmi, di non rimanere imprigionata a una persona che non mi amava e mi faceva del male e quindi non posso fare altro che ringraziarla".

Vittorio Cecchi Gori: "Io e Valeria Marini aspettavamo un bambino"

Nel resto dell'intervista Valeria Marini parla anche della scelta di non avere figli, della sua carriera, delle sue storie più importanti, della lite con Pamela Prati - di cui "porta ancora i segni" - e della mancanza del padre. L'altra protagonista della puntata è Aurora Ramazzotti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valeria Marini: "A 15 anni mia madre mi fece abortire a mia insaputa"

Today è in caricamento