rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Vip

Vittorio Cecchi Gori lascia l’ospedale a due mesi dal malore

Accanto al produttore cinematografico dimesso dal Policlinico Gemelli di Roma, l’ex moglie Rita Rusic e il figlio Mario

Vittorio Cecchi Gori è stato dimesso dal Policlinico Gemelli di Roma dopo oltre due mesi dall’ischemia che lo aveva colpito la sera del 24 dicembre 2017.

Come fa sapere il Corriere.it, ad accompagnarlo a casa c’erano l’ex moglie Rita Rusic e il figlio Mario, che in questo lungo periodo gli sono stati sempre vicini. 

Dopo il ricovero, il produttore cinematografico è apparso visibilmente dimagrito e sorridente vicino ai suoi cari. “La presenza di Mario e Rita ha sicuramente aiutato Vittorio in questa fase molto delicata” sono le parole di Angelo Perrone, portavoce dell’ufficio stampa che segue la famiglia. 

Rita Rusic: “Vittorio è dimagrito almeno 20 kg”

Cecchi Gori, 75 anni, era stato ricoverato in rianimazione all’ospedale per un’ischemia e le sue condizioni erano state giudicate serie. Tanti gli amici - come Valeria Marini, sua ex compagna - che gli sono stati vicini in queste settimane, ma è stata soprattutto l’ex moglie Rita Rusic a non lasciarlo mai. 

Ospite de ‘La vita in diretta’, qualche settimana fa la Rusic aveva raccontato le sue condizioni e il suo rapporto con gli amici: “E' dimagritissimo. Sarà dimagrito almeno 20-25 kg. Adesso non c'è nessuno perché non c'è più niente da prendere. Quello che doveva essere preso è stato preso tutto. Vittorio non ha più nulla. Abbiamo visto delle dichiarazioni di persone, ma non l'hanno mai visto, non sono mai venute a vederlo. Però poi parlano. A chiacchiere sono tutti bravi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittorio Cecchi Gori lascia l’ospedale a due mesi dal malore

Today è in caricamento