rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Gossip

Il figlio di Al Bano ha rischiato di essere rapito

Quando aveva 12 anni Yari Carrisi si è trasferito in Svizzera perché il rischio di un rapimento era altissimo

Non è semplice essere il figlio di due star. Lo sa bene Yari Carrisi, il secondogenito di Al Bano e Romina, che all'età di 12 anni ha rischiato di essere rapito.

A rivelarlo è lo stesso Yari, oggi 41enne, ospite a Domenica Live: "Hanno tentato di rapirmi, avevo 12 o 13 anni, ma un angelo custode mi ha salvato. A quel punto però i miei genitori hanno preferito mandarmi a studiare in Svizzera con mia sorella".

Fu un uomo ad avvisare Al Bano e Romina che loro figlio era in pericolo. La coppia così decise di mandarlo in Svizzera insieme a Ylenia, la prima figlia, scomparsa misteriosamente a New Orleans nel 1994.

"I miei genitori non mi hanno mai trattato da bambino per fortuna - ha raccontato ancora Yari - Ho saputo fin dall'inizio il rischio che stavo correndo e ho accettato ben volentieri il trasferimento in Svizzera, dove, tra l'altro, si è aperto un nuovo capitolo della mia vita. Ho conosciuto persone stupende e non posso certo lamentarmi. Anni dopo ho conosciuto la persona che mi ha salvato la vita, lo voglio ringraziare ancora oggi".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il figlio di Al Bano ha rischiato di essere rapito

Today è in caricamento