rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
DETRAZIONI FISCALI

Stabilità 2016: ecobonus esteso alle case popolari, 'raddoppia' il bonus mobili

La detrazione al 50% sulle spese sostenute per le ristrutturazioni edilizie viene confermata nella legge varata dal Governo con una novità: il credito d’imposta per le coppie under 35 che acquistano casa passa da 5 mila a 10 mila euro

Confermati anche per il 2016 l'ecobonus al 65% e la detrazione al 50% sulle spese sostenute per le ristrutturazioni edilizie. Lo stabilisce la legge di Stabilità da 27 miliardi varata dal Governo Renzi. 

Ecobonus. Anche il prossimo anno chi farà degli interventi di riqualificazione energetica degli immobili potrà usufruire della detrazione sulle spese. Detrazione che, come voluto dal ministro Graziano Delrio, sarà estesa anche alle case popolari. Rientrano in questa tipologia di interventi anche l'acquisto di alcune tipologie di mobili e di grandi elettrodomestici. Più nel dettaglio, nel 2015 questa agevolazione è stata estesa all'acquisto e la posa in opera delle schermature solari, dalle tende esterne ai dispositivi di protezione solare in combinazione con le vetrate. Inoltre, l'ecobonus è stato ampliato alle spese per l'acquisto e la posa di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili. 

Come richiedere le detrazioni fiscali


Ristrutturazioni edilizie. Confermato la detrazione al 50% sulle spese sostenute per le ristrutturazioni edilizie fino ad un massimo di 96 mila euro. Per le coppie under 35 che acquistano casa il tetto di spesa agevolato raddoppia, da 10 mila a 20 mila euro, e il credito d’imposta aumenta da 5 mila a 10 mila euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stabilità 2016: ecobonus esteso alle case popolari, 'raddoppia' il bonus mobili

Today è in caricamento