Sabato, 20 Luglio 2024
energia

Le rinnovabili fanno bene anche al lavoro, nel 2013 oltre 6,5 milioni gli occupati

A dirlo uno studio condotto dall'agenzia internazionale per le energie rinnovabili. Il dato è in crescita rispetto al 2012 e il Paese che guida la classifica del settore è la Cina

Le energie rinnovabili oltre a far bene all'ambiente fanno bene anche al lavoro. I lavoratori che nel 2013 hanno trovato un'occupazione nel settore sono 6,5 milioni. Il dato è in crescita rispetto al 2012 e il Paese che guida la classifica è la Cina. A dirlo uno studio condotto da Irena, l'Agenzia internazionale per le energie rinnovabili. Seguono il Brasile e gli Stati Uniti.

GraficoIrena-2

In Europa sono la Germania e la Spagna a primeggiare. Dell'Italia non c'è traccia nello studio. Compare invece il dato complessivo del Vecchio Continente: 1,12 i milioni di occupati. L'analisi dedica una parte ai Paese emergenti dove il settore sta iniziando a raggiungere risultati importanti. A sorprendere soprattutto l'India e il Bangladesh che hanno rispettivamente 391 mila e 114 mila occupati nel settore delle energie rinnovabili.

Nel confronto tra le varie tipologie di fonti rinnovabili la più apprezzata è il fotovoltaico con circa 2,3 milioni di occupati a livello globale.

FontiRinnovabili_grafico-2

LO STUDIO COMPLETO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le rinnovabili fanno bene anche al lavoro, nel 2013 oltre 6,5 milioni gli occupati
Today è in caricamento