Martedì, 15 Giugno 2021
energia Padova

Rinnovabili: è Padova la seconda città più "green" d'Europa

Sono le città latinoamericane ed europee ad essere le meno dipendenti dai combustibili fossili nella produzione di elettricità. È quanto emerge dalla ricerca congiunta Cdp e Aecom

Sono le città latinoamericane ed europee ad essere le meno dipendenti dai combustibili fossili nella produzione di elettricità, seguite da Nord America, Africa e, in ultima posizione, dal Sud Est Asiatico. È quanto emerge dalla ricerca congiunta Cdp - organizzazione internazionale no-profit - e Aecom. Nell'ambito dell'indagine, Padova, unica in Italia, figura tra le città "green" più virtuose in Europa.

L'INDAGINE. Quest'anno, 308 città hanno partecipato ai progetti di Cdp, al fine di meglio gestire strategie di  contrasto al cambiamento climatico. L’indagine è partita dal mappare il mix energetico impiegato: 162 municipalità hanno risposto fornendo le quantità di energia da fonti fossili utilizzate rispetto a fonti di energia pulita. Ciò ha permesso di stilare un report sulla base della fonte utilizzata: carbone, gas, petrolio, nucleare, biomasse, geotermia, idroelettrico, solare ed eolico.

PADOVA TRA LE CITTÀ PIÙ VIRTUOSE. I risultati mostrano che le città latinoamericane in media traggono il 76% della loro elettricità da fonti pulite mentre le città europee il 59%, e quelle asiatiche soltanto il 15%. In Europa hanno compilato il report 68 città (38 delle quali hanno risposto sul mix energetico impiegato), fra le nazioni più collaborative svetta il Portogallo (16 risposte a livello generale e 10 solo sul mix energetico). Le città europee più virtuose che producono energia da fonti pulite  includono Reykjavik, Padova, Zurigo. Seguono Funchal, Oslo, Stoccolma e Parigi (da Padova Oggi).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinnovabili: è Padova la seconda città più "green" d'Europa

Today è in caricamento