Domenica, 25 Luglio 2021
life

Dagli scarti delle lenticchie nasce la carta eco-friendly tutta italiana

Prodotta in Veneto consente di risparmiare cellulosa e di diminuire del 20% l’emissione di gas effetto serra. E' inoltre 100% riciclabile e biodegradabile

L'Italia produce una carta speciale, attenta all’ambiente, fatta principalmente di scarti della lavorazione delle lenticchie e solo in piccola parte da cellulosa. Si chiama Crush Lenticchia ed è prodotta dalla cartiera Favini in esclusiva per Pedon, l'azienda vicentina oggi tra i big player del settore dei cereali, legumi e semi. Chi l'avrebbe mai detto che dai legumi un giorno si sarebbe creata la carta? Eppure, è successo; si produce carta anche dagli scarti dei fagioli. Questa straordinaria scoperta consente infatti di risparmiare il 15% di cellulosa proveniente da albero e di diminuire del 20% l’emissione di gas effetto serra. Il prodotto nato da materie prime è 100% riciclabile e biodegradabile.

Il processo di produzione della carta. "Durante la fase del controllo qualità - spiega l'azienda Pedon in una nota stampa - le lenticchie non conformi agli standard qualitativi necessari vengono scartate: si tratta, ad esempio, di semi aggrediti da insetti, deteriorati, anneriti o comunque danneggiati. In un’ottica di economia circolare, tutti i semi non più idonei all’alimentazione umana vengono raccolti per essere successivamente purificati, micronizzati e introdotti all’interno del ciclo produttivo della carta, in parziale sostituzione della cellulosa. Il risultato della lavorazione è una carta dalla colorazione bianca naturale, leggermente porosa al tatto e con i residui del legume ben visibili sulla superficie. La minor quantità di cellulosa non inficia la qualità e la stampabilità della carta: Crush Lenticchia è infatti adatta ad ogni tipo di stampa e di lavorazione cartotecnica.

La carta nasce anche dalle alghe. La cartiera Favini non è nuova allo sviluppo carte ecologiche; la prima nata all’interno dello stesso stabilimento è la carta prodotta con le alghe in eccesso degli ambienti lagunari a rischio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dagli scarti delle lenticchie nasce la carta eco-friendly tutta italiana

Today è in caricamento