Mercoledì, 16 Giugno 2021
AMBIENTE

Cambiamenti climatici, luglio 2015 è stato il mese più caldo della storia

La brutta notizia, diffusa dagli scienziati del Noaa, si teme sia legata al riscaldamento globale innescato dall'utilizzo di combustibili fossili

E' stato un luglio bollente, il più caldo della storia. Lo sostengono gli scienziati Usa  della National Oceanic and Atmospheric Administration in base alla rilevazioni dal 1880 a oggi. Il nuovo preoccupante record, che in Italia ha avuto un impatto sui consumi causando una domanda di energia mai così alta, si teme sia dovuto al riscaldamento globale innescato dall'utilizzo di combustibili fossili.

Le brutte notizie non finiscono qui, lo scorso mese è stato se paragonato ai mesi di luglio di oltre cent'anni, ha anche un altro primato di cui non vantarsi: "la più alta temperatura di tutti i 1627 mesi del periodo di rilevazioni iniziato a gennaio 1880", afferma la Noaa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambiamenti climatici, luglio 2015 è stato il mese più caldo della storia

Today è in caricamento