Domenica, 20 Giugno 2021
CLIMA

Torna l'Ora della Terra, il Wwf celebra anche le città sostenibili: l'Italia non c'è

Sono 47 le candidate, nel mondo, al concorso "We love cities"; hanno scelto di diventare dei luoghi più vivibili migliorando il sistema di trasporti, costruendo "green", sprecando meno e amando di più l'ambiente e concorrono per il titolo di 'Capitale Earth Hour City Challenge'. 17 i Paesi partecipanti

Il 28 marzo torna l'Ora della Terra, la più grande mobilitazione contro i cambiamenti climatici organizzata dal Wwf. Si spengono le luci per un’ora, dalle ore 20.30 alle 21.30, in tutto il Pianeta per dare al mondo un futuro sostenibile. Da tre anni, all'ormai nota mobilitazione, viene affiancato il concorso "Earth Hour City Challenge" che assegna il titolo di “capitale Earth Hour City Challenge” alla città più green. Sono 47 le candidate nel mondo, 17 i Paesi partecipanti, che hanno scelto di diventare dei luoghi più vivibili migliorando il sistema di trasporti, costruendo "green", sprecando meno e amando di più l'ambiente. L'Italia non c'è.

Nel 2013 ha vinto la canadese Vancouver, per i piani e i programmi per il clima e l’energia che ha messo in campo: le sue azioni innovative in materia di cambiamento climatico e sviluppo sostenibile, oltre a ridurre l’impatto ambientale della città, hanno reso più piacevole l’ambiente urbano migliorando la qualità di vita dei residenti attuali e futuri. Tra le 17 finaliste del concorso, promosso dal Wwf Svezia e realizzato con la collaborazione di ICLEI (Local Government for Sustainability), c’erano anche la città di Forlì e la Provincia di Siena, oltre a Nuova Delhi in India, Oslo in Norvegia, Uppsala in Svezia, e San Francisco negli Stati Uniti. Nel 2014 è stata la volta di Cape Town, Sudafrica. Questi i Paesi che concorrono quest'anno:

Citywwf-2

L'ora della Terra 2015. Giunta alla nona edizione (la prima è stata nel 2007 ed ha coinvolto la sola città di Sidney) la grande ora di buio si è rapidamente propagata in ogni angolo della Terra, lasciando al buio piazze, strade e monumenti simbolo come il Colosseo, Piazza Navona, il Cristo Redentore di Rio, la Torre Eiffel, Il Ponte sul Bosforo e tanti altri luoghi d’interesse. Quest’anno lo slogan della campagna è Change Climate Change – Use your power: milioni di cittadini e celebrità, aziende e amministrazioni, tutti sono chiamati a promuovere la propria parte. Ecco lo spot:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 2014 è stato l'anno più caldo dal 1880. Da allora la temperatura media della superficie terrestre è aumentata di 0.8 gradi C . Il cambiamento climatico è oggi più che mai insomma una delle minacce più devastanti per gli ecosistemi, la biodiversità, la straordinaria ricchezza della vita sulla Terra grazie alla quale deriviamo il nostro benessere e il nostro sviluppo  e la vita di centinaia di milioni di persone sul pianeta. Serve agire adesso come hanno sottolineato anche i grandi della Terra durante il summit di New York che si è svolto lo scorso dicembre: “Siamo la prima generazione che ha toccato con mano gli impatti del cambiamento climatico e la prima che è in grado di affrontarlo”, ha detto il presidente Barack Obama. Il prossimo appuntamento è fissato a dicembre a Parigi. Il Wwf ricorda che dobbiamo assolutamente combattere il cambiamento climatico e rimanere ben al di sotto dei 2°C di aumento della temperatura media globale rispetto all'era preindustriale: questo è il punto centrale. Abbiamo pochi mesi per decidere quindi tagli delle emissioni molto ambiziosi e impegni finanziari per aiutare i paesi più poveri e vulnerabili e per arrivare ad un accordo significativo ed efficace: "La speranza per il clima viene soprattutto dalla società civile, dai governi locali, dalle imprese che lavorano per affermare alternative ai combustibili fossili, una realtà economica ed energetica concreta". 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna l'Ora della Terra, il Wwf celebra anche le città sostenibili: l'Italia non c'è

Today è in caricamento