Lunedì, 14 Giugno 2021
RIQUALIFICAZIONE URBANA / Regno Unito

Il cloro lascia il posto alle alghe, la piscina si purifica in modo naturale

Costruita due metri sopra il livello del suolo, è larga 10 metri e lunga 40 ed è circondata da piante, fiori selvatici, erbe e cespugli. Si trova a Londra e i suoi ideatori promettono di regalare ai visitatori che lì si recheranno un'esperienza sensoriale unica

Sin dall'antichità i tanti poteri delle piante erano noti: in grado di alleviare il dolore, di rendere più tonico il corpo, di allontanare gli insetti e di molto altro ancora. Adesso un team di importanti designer inglesi ha deciso di sfruttarle per un altro scopo: purificare l'acqua. Così nel centro di Londra, a King Cross, da uno stagno di acqua dolce è nato uno stabilimento balneare artificiale innovativo, privo di additivi chimici che si purifica proprio grazie alle alghe presenti al suo interno, in grado di filtrare l'acqua.

La piscina. E' costruita due metri sopra il livello del suolo, è larga 10 metri e lunga 40 ed è circondata da piante, fiori selvatici, erbe e cespugli; l'ambiente intorno quindi si evolve con il cambiamento delle stagioni. Anche per questo l'obiettivo dei progettisti è quello di farlo diventare un'attrazione. Ai visitatori ma anche alle persone che vivono nella zona il posto offre, infatti, non solo un luogo dove poter nuotare all'aria aperta e rilassarsi ma anche una bella visuale sulla città oltre che un'esperienza sensoriale dove il visitatore partecipa all'installazione diventando parte integrante dell'opera artistica.

Guarda il video

Piscina_2-2

Piscina_3-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cloro lascia il posto alle alghe, la piscina si purifica in modo naturale

Today è in caricamento