Venerdì, 30 Luglio 2021
INIZIATA L'APPLICAZIONE DELLE NUOVE NORME

Mozziconi di sigarette gettati a terra, scattano le prime multe

Le sanzioni a Firenze, Lecce e Pesaro. Sette i cittadini beccati dai vigili urbani mentre sporcavano il suolo pubblico

A distanza di due settimane dall'entrata in vigore delle nuove norme che introducono, a partire dal 2 febbraio, delle multe salatissime per chi getta mozziconi di sigarette per terra, sono scattate le prime sanzioni. Martedì, a Firenze, una pattuglia di vigili urbani ha multato due italiani, beccati mentre buttavano, dopo aver fumato, quel che restava dalla loro sigaretta. La prima multa è scattata in piazza Stazione, dove un fumatore ha buttato la cicca a terra mentre stava salendo sulla tramvia. E’ stato fermato e fatto scendere. Altro caso analogo in via Vacchereccia. L’importo delle multe sarà determinato da un successivo decreto regionale di pagamento.

Il capoluogo toscano, in realtà non è il primo luogo dove le nuove norme sono state applicate. Lo scorso fine settimana a Lecce, due cittadini sono stati sanzionati da vigili urbani. Cento euro l'importo della sanzione che dovranno pagare. A Pesaro, invece, sono tre i cittadini beccati da agenti in borghese.

Il caso Trento. Nulla di nuovo per il capoluogo trentino dove, precisano dal Comune: "La norma c'è già dal 2013, l'articolo 16 del regolamento di polizia urbana prevede il divieto di gettare per terra mozziconi di sigaretta. Sono previste sanzioni da 54 a 324 euro". 

L'iniziativa green a Bologna. Nel capoluogo emiliano l'associazione Mare Vivo in collaborazione con il Comune e con i quartieri San Vitale e Santo Stefano, dal 13 al 20 febbraio, distribuirà i posaceneri Smookey, brevettati dal bolognese Pier Paolo Cortesi, per mantenere la città più pulita. Tutte le informazioni su Bolognatoday.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mozziconi di sigarette gettati a terra, scattano le prime multe

Today è in caricamento