Mercoledì, 27 Ottobre 2021
life

Rifiuti, i lavoratori del settore alzano il tiro: due giorni di sciopero a luglio

Il servizio non sarà garantito lunedì 11 e martedì 12. Gli addetti alla raccolta protestano contro il mancato rinnovo del contratto nazionale. L'Italia rischia così di essere sommersa dalla spazzatura; Roma lo è già 

I lavori addetti alla raccolta rifiuti alzano il tiro e decidono di scioperare ben due giorni di fila, lunedì 11 e martedì 12 luglio. Dopo ben due scioperi nazionali già messi in atto lo scorso 30 maggio e 15 giugno, nulla è cambiato: il loro contratto è scaduto dal 31 dicembre 2013 e non è ancora stato raggiunto l'accordo per il rinnovo. Così le sigle sindacali Cgil, Fit, Cisl, Uilt e Fiadel hanno annunciato un nuovo stop al servizio: "La mobilitazione e la partecipazione agli scioperi del 30 maggio e del 15 giugno è stata tanto grande che, ovunque, i lavoratori e le lavoratrici ci hanno chiesto di andare avanti con più forza e determinazione attraverso la “lotta” ad oltranza fino al raggiungimento dell’obiettivo: migliorare i turni e i pesantissimi carichi di lavoro, migliorare le regole sugli appalti e sui passaggi di gestione, ampliare le garanzie sulla salute e sulla sicurezza, evitare il potere discrezionale sui licenziamenti facili e garantire il giusto salario", spiegano le sigle sindacali in una nota.

Le conseguenze saranno peggiori di quelle viste sin ora: l'Italia rischia di essere sommersa dalla spazzatura e Roma non farà certo eccezione. La Capitale è in difficoltà già in questi giorni con cassonetti strapieni e rifiuti abbandonati qua e là: gli impianti sono pieni e le strade sono sporche da Tor Bella Monaca a Spinaceto passando per il centro. Secondo l'Unione sindacale di base, il problema risiederebbe nel fatto che la quantità di rifiuti indifferenziati prodotti è ancora troppo alta: "la percentuale di differenziata non è realmente arrivata al 40% come annunciato", denuncia Giovanni Belluomo, rsu Usb. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, i lavoratori del settore alzano il tiro: due giorni di sciopero a luglio

Today è in caricamento