Mercoledì, 23 Giugno 2021
MOBILITA' SOSTENIBILE

Addio auto blu? il Senato è un po' più green: consegnate 4 auto elettriche

Sono Renault Zoe, producono zero emissioni inquinanti, hanno libero accesso alle zone a traffico limitato e servono solo 4 euro per fare il pieno

Il Senato mantiene le promesse e prende simbolicamente le distanze dalle auto blu: come annunciato dal Presidente, Pietro Grasso lo scorso febbraio un terzo delle auto, da oggi, sono state sostituite da quattro auto elettriche. Sono Renault Zoe, producono zero emissioni inquinanti, hanno libero accesso alle zone a traffico limitato e servono solo 4 euro per fare il pieno e percorrere fino a 150 chilometri. L'iniziativa è stata presentata questa mattina alla stampa dal Presidente, Pietro Grasso (nella foto, al volante della vettura elettrica), e dai senatori  Antonio De Poli, Laura Bottici e Lucio Malan.

Come funziona la ricarica. Sono stati realizzati, con il consenso delle autorità cittadine, quattro parcheggi con due colonnine collegate alla rete elettrica, in piazza San Eustachio. Ciascuna colonnina dispone di due punti di allaccio, con possibilità di funzionamento contemporaneo. Le quattro Colonnina_autoElettriche-2autovetture potranno quindi essere collocate simultaneamente in ricarica, due in modalità normale (circa quattro ore per una ricarica completa), le altre due con ricarica veloce (un'ora e trenta circa). L'infrastruttura di alimentazione delle stazioni fa capo all'utenza elettrica del Senato, alle condizioni economiche offerte dalla Convenzione Consip per la fornitura di energia. Al fine di far fronte ad eventuali situazioni di emergenza per esaurimento dell'energia durante gli spostamenti, le auto sono state dotate di una stazione di ricarica "portatile" che consentirà di alimentare gli accumulatori mediante una presa elettrica di tipo standard, normalmente in dotazione nelle autorimesse e nelle officine. Un'ulteriore risorsa è costituita dalla possibilità di ricaricare le autovetture direttamente presso le apposite colonnine installate in questi anni nelle aree urbane.

Le precedenti iniziative green del Senato. Questa è soltanto l'ultima svolta green in ordine di tempo adottata in campo energetico. Solo per fare un esempio, il 90% delle lampade installate nei palazzi sono a basso consumo, con un risparmio di circa 2 milioni di euro l'anno rispetto all'utilizzo di vecchie lampade a incandescenza e di 1 milione e mezzo rispetto alle lampade alogene.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio auto blu? il Senato è un po' più green: consegnate 4 auto elettriche

Today è in caricamento