Venerdì, 22 Ottobre 2021
mobilità

Car sharing, è tempo di furti: ladri rubano le gomme alle auto

Il servizio di noleggio condiviso piace, lo dicono i dati sugli utenti iscritti al servizio che hanno registrato un boom. I gestori però devono fare i conti con l'inciviltà

L'Italia non è pronta per il car sharing. Dopo l'entusiasmo iniziale dovuto alla comparsa sulle strade italiane delle 500 rosse Enjoy, che nella Capitale in un solo mese e mezzo dal via hanno registrato ben 25mila utenti, per il car sharing targato Eni è arrivato il tempo dei problemi.

Le automobili a noleggio della flotta, a Roma, sono state prese d'assalto dai ladri che hanno effettuato un lavoro certosino (come è possibile vedere nella foto) e smontato le gomme e i cerchi in lega dalle ruote delle 500.

"Quando le ruote finiranno passeranno ai pezzi di ricambio come specchietti e altro?", si chiede Christian Ponis, lettore di RomaToday autore della segnalazione. Domanda legittima la sua che sarà probabilmente passata per la testa anche a molti altri.

I numeri positivi non bastano per essere fiduciosi sul futuro. I sempre più numerosi operatori che nel Belpaese gestiscono il servizio (tra gli altri Car2go, Atm, Twist, Renault Twizy) devono fare i conti con l'inciviltà.

Anche Car2go è stata vittima di un cittadino arrabbiato che trovando la Smart bianca e blu parcheggiata in divieto di sosta ha pensato di armarsi di bomboletta spray e lasciare un messaggio sulla fiancata:

cartogo-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Car sharing, è tempo di furti: ladri rubano le gomme alle auto

Today è in caricamento