rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
MOBILITA' SOSTENIBILE / Giappone

Il Giappone è elettrico, ha più colonnine per la ricarica che pompe di benzina

Secondo un'indagine di Nissan, rilanciata dal World Economic Forum, sarebbero oltre 40mila le stazioni 'green' contro le 34mila stazioni di servizio tradizionali. Ecco la mappa che ben rende l'idea

Il Giappone ha sposato la causa della mobilità sostenibile e, in particolare, di quella elettrica. Secondo un'indagine di Nissan, rilanciata dal World Economic Forum, il Paese del Sol Levante ha più colonnine per la ricarica di auto elettriche che pompe di benzina tradizionale. Sarebbero oltre 40mila contro le 34mila stazioni di servizio tradizionali.

Per avere un termine di paragone, negli Usa attualmente ci sono solo 9mila stazioni di ricarica contro oltre 114mila stazioni di servizio tradizionali.

SCENARI FUTURI. Nel 2040, secondo una ricerca di Bloomberg New Energy Finance, il 35% del mercato sarà conquistato dai veicoli elettrici che oggi rappresentano ancora meno dell'1% delle vendite totali di veicoli leggeri. A determinare questa rivoluzione sarà la riduzione del costo delle batterie agli ioni di litio. Il Giappone si è già portato avanti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Giappone è elettrico, ha più colonnine per la ricarica che pompe di benzina

Today è in caricamento