rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
mobilità

Biciclettata in costume e... senza, per dire no all'inquinamento e alle auto

La mobility mass ciclonudista è partita da Piazza San Francesco, a Bologna, dopo una "sessione di body painting". Travestimenti ma anche nudo integrale nell'allegra biciclettata per le vie del centro storico

Bikini, boxer, bermuda, parrucche, travestimenti, ma anche nudo integrale. Promessa mantenuta quella della mobility mass Ciclonudista, partita da Piazza San Francesco ieri sera, dopo una "sessione di body painting". Sul corpo scritte e disegni in difesa delle due ruote e contro l'inquinamento, questo lo scopo dell'evento organizzato da "Salvaiciclisti" e  "VeloLove", organizzato per il 25 giugno, ma rimandato a mercoledì a causa del maltempo.

Già tante città italiane toccate dalla mobility mass che nasce negli Usa con il nome di “world naked bike”, per protestare contro la dipendenza del petrolio e che si è ormai diffusa in tutto il mondo.

Da Piazza San Francesco, a Piazza Malpighi, poi nella zona universitaria, l'allegra biciclettata è arrivata fino ad arrivare a Piazza Maggiore, ma con alcune regole da rispettare: stare sempre in gruppo, rispettare utenti della strada, non rispondere alle provocazioni.

Da BolognaToday

Ecco il video

Ciclonudisti: la biciclettata a Bologna

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biciclettata in costume e... senza, per dire no all'inquinamento e alle auto

Today è in caricamento