Giovedì, 25 Febbraio 2021

Da "Matrix 4" al remake di "Dune": l'annuncio di Warner Bros, che diffonderà le prime visioni del 2021 in streaming

In virtù dell'accelerazione del digitale in termini di fruizione cinematografica e per far fronte alla capacità ridotta a causa del distanziamento sociale dei cinema statunitensi, Warner Bros annuncia che trasmetterà in streaming su HBO Max tutti i suoi film del 2021 nello stesso momento in cui usciranno nelle sale

Mentre in Italia divampano le polemiche sulla nascita imminente di una "Netflix della cultura", una piattaforma digitale in cui dovrebbero convergere spettacoli ed eventi culturali invocata da mesi dal Ministro dei Beni e delle Attività Culturali Franceschini e a cui ora sono stati stanziati 10 milioni di euro, Warner Bros, il grande studio cinematografico, annuncia che trasmetterà in streaming su HBO Max tutti i suoi film del 2021 nello stesso momento in cui usciranno nei cinema.

Una decisione senza precedenti, che modificherà inevitabilmente le dinamiche e le prospettive di distribuzione cinematografica. Tra i vari titoli, l'atteso "Matrix 4" di Lana Wachowski, con Keanu Reeves e Jessica Henwick e "Dune", film di fantascienza diretto da Denis Villeneuve, ispirato al romanzo omonimo di Frank Herbert e già trasposto nel 1984 da David Lynch.

Sebbene le abitudini legate alla fruzione di film siano ormai da anni in trasformazione, la pandemia ha esacerbato queste tendenze, considerando che l'attività di distribuzione nei cinema rimane cruciale per i profitti di Hollywood. "Nessuno vuole che i film tornino sul grande schermo più di noi. Sappiamo che i nuovi contenuti sono la linfa vitale, ma dobbiamo bilanciarlo con la consapevolezza che la maggior parte dei cinema negli Stati Uniti opererà a capacità ridotta per tutto il 2021", sottolinea in una nota Ann Sarnoff, presidente e CEO di WarnerMedia Studios e Networks Group.

La decisione di Warner Bros, probabilmente derivata dagli incassi deludenti al botteghino di "Tenet" nelle sale la scorsa estate, si inserisce, rilanciando, in quadro in cui Disney e Universal Studios pochi mesi fa hanno scelto di distribuire alcuni dei loro film direttamente sui servizi di streaming, tra cui rispettivamente "Mulan" e "Trolls: World Tour". A differenza loro, tuttavia, la Warner Bros spiega che non ci saranno costi aggiuntivi per gli abbonati di HBO Max (di proprietà della stessa Warner Bros).

La lista dei titoli del 2021 dello studio include 17 film come "The Little Things", "Tom & Jerry", "Godzilla vs. Kong", "In The Heights", "Judas and the Black Messiah", "Space Jam: A New Legacy", "The Suicide Squad" e l'adattamento cinematografico di "In The Heights". "Il nostro contenuto è estremamente prezioso - conclude il CEO di WarnerMedia Jason Kilar - a meno che non sia visto da nessuno. Crediamo che questo approccio sia utile ai nostri fan, supporti gli espositori e i registi e migliori l'esperienza di HBO Max, creando valore per tutti". 

Per tutti, escluso il comparto degli esercenti delle sale: le azioni degli operatori statunitensi di cinema AMC e Cinemark sono diminuite di oltre il 15% a seguito dell'annuncio: "Chiaramente, la Warner Media intende sacrificare una parte considerevole della redditività della sua divisione di studi cinematografici e quella dei suoi partner di produzione, per sovvenzionare la sua startup HBO Max. - ha polemlizzato Adam Aron, CEO di AMC Theatres su "The Hollywood Reporter" - Abbiamo già avviato un dialogo immediato e urgente con Warner su questo argomento".

Sebbene negli Stati Uniti, al contrario dell'Italia, i cinema abbiano riaperto in gran parte del Paese (con rigorosi protocolli relativi all'utilizzo obbligatorio di mascherine, posti assegnati per via del distanziamento sociale e sistemi di sanificazioni degli spazi), un sondaggio di Yahoo Finance / Harris Poll del mese scorso ha rilevato che l'81% degli americani non è andato a vedere un film al cinema dallo scorso marzo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da "Matrix 4" al remake di "Dune": l'annuncio di Warner Bros, che diffonderà le prime visioni del 2021 in streaming

Today è in caricamento