Domenica, 7 Marzo 2021

Shopping on line: hotel, viaggi, elettronica e software, sono le recensioni a dettare i consumi degli italiani

Il team di analisi del comparatore di software Capterra ha avviato uno studio nei 5 Paesi europei da cui è emerso che il 90% dei consumatori italiani legge recensioni online prima di procedere con un acquisto (la media europea è del 62%), che il 64% si fida delle recensioni online degli altri clienti (la media europea è del 50%). Tuttavia le aziende non danno risposta alle osservazioni degli utenti

L'impatto dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19 ha esercitato i suoi effetti nelle scelte dei consumatori - si sa - intensificando gli acquisti on line, tre o più volte al mese rispetto al normale; gli italiani, in particolar modo, si posizionavano al di sopra della media europea con un 61%. Ciò che è nuovo in questo contesto è la tendenza degli italiani a ricercare e a fidarsi delle recensioni online più della media europea. Il team di analisi del comparatore di software Capterra ha infatti avviato uno studio nei 5 Paesi europei dove si è rilevato un impatto maggiore - Francia, Germania, Spagna, Italia e Olanda - per capire quale fosse il loro comportamento nei confronti delle recensioni online su diverse tipologie merceologiche, e quanto queste andassero a influire sul processo decisionale. 

Gli intervistati totali sono stati 3.099 e le interviste sono state condotte tra il 12 ed il 19 ottobre 2020. La nuova analisi si è incentrata sui dati italiani, che sono stati poi confrontati con quelli degli altri paesi europei. I partecipanti presi in considerazione per l’Italia sono stati 600, ed il panel ha compreso il 54% di donne e il 46% di uomini, tutti maggiorenni. 

I dati più interessanti che sono emersi sui consumatori italiani (circa 600 sugli oltre 3.000 intervistati europei) hanno rivelato che il 90% legge recensioni online prima di procedere con un acquisto (la media europea è del 62%), che il 64% si fida delle recensioni online degli altri clienti (la media europea è del 50%), che il 63% si fida più delle recensioni provenienti da altri clienti piuttosto che delle opinioni degli esperti o delle persone vicine (la media europea è del 52%). Hotel, viaggi, elettronica e software sono i prodotti che subiscono maggiormente l’influenza delle recensioni online nel processo d’acquisto.

Tabella 2-2-5
Gli italiani leggono almeno 5-10 recensioni online prima di acquistare qualcosa. Il 90% dei consumatori italiani dichiara di leggere recensioni online prima di comprare un bene o un servizio, un dato molto al di sopra della media europea, che si è assestata intorno al 62%. Gli acquisti online continueranno a crescere e, di conseguenza, anche l’importanza delle recensioni online fatte da precedenti consumatori.  Nella maggior parte dei casi gli utenti si assicurano di essere su piattaforme fidate. In seconda battuta controllano se sono presenti anche recensioni negative, in quanto la presenza di sole recensioni positive fa dubitare della veridicità delle stesse. Infine, come terza modalità gli italiani tendono a cercare recensioni verificate e provenienti da utenti reali e che possano essere identificati e/o identificabili facilmente.

Tabella 1-5
Questo dato è particolarmente importante, dal momento che il 43% degli intervistati italiani ha dichiarato di scrivere recensioni per aiutare le aziende a migliorare i propri prodotti e/o servizi. La mancanza di risposta da parte delle aziende può sfociare in problemi reputazionali per le stesse, in quanto questa assenza di feedback viene percepita dagli utenti come una mancanza d’interesse verso le esigenze e gli interessi dei clienti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Shopping on line: hotel, viaggi, elettronica e software, sono le recensioni a dettare i consumi degli italiani

Today è in caricamento