Lunedì, 25 Gennaio 2021

Cosa aspettarsi al "CES 2021", la fiera tecnologica più famosa del mondo, per la prima volta interamente digitale

Dalla rilevanza del 5G ai dispositivi sanitari indossabili che monitorano lo stato di salute fino alla tecnologia di visione in 8K: torna con una versione on line il Consumer Electronics Show, l'annuale fiera tecnologica di Las Vegas che detta le tendenze più innovative dell'anno

On line per la prima volta nei suoi 54 anni di storia, a causa del Covid-19, tra gadget disinfettanti, attrezzature per il fitness di nuova generazione e robot che aiutano a preparare la cena: torna - dall'11 al 14 gennaio - in chiave interamente digitale, il Consumer Electronics Show, l'annuale fiera tecnologica di Las Vegas che detta le maggiori tendenze dell'anno. La domotica, la salute e il 5G saranno ancora una volta argomenti di attualità, ma molte aziende introdurranno anche funzionalità specifiche per migliorare la qualità del tempo trascorso a casa a causa della pandemia.

Giornalisti, espositori e investitori quest'anno potranno esplorare soltanto showroom virtuali a cura di 1.800 espositori da tutto il mondo, come dichiara la Consumer Electronics Association, l'organizzazione no-profit che promuove l'evento di quattro giorni: un numero notevolmente diminuito rispetto ai 4.000 espositori in presenza dello scorso anno.

Ciò consentirà di partecipare ad aziende tecnologiche di Paesi che non hanno mai partecipato prima, ma potrebbe anche rendere più difficile per le aziende più piccole farsi notare senza uno stand fisico in cui imbattersi.

I partecipanti registrati potranno ascoltare in streaming i keynote di aziende come Verizon e General Motors, sintonizzarsi su sessioni interattive - dedicate, ad esempio, a come la tecnologia stia giocando un ruolo nella distribuzione dei vaccini - e sfogliare in un registro di espositori per assistere alle presentazioni di nuovi prodotti.

Il 5G dominerà le discussioni al CES 2021 proprio come l'anno scorso: circa 20 conferenze sono rivolte alle modalità con le quali la quinta generazione della telefonia mobile reinventerà vari settori, dalle automobili alle smart city, dalla sanità all'agricoltura. La categoria dei gadget sanitari sarà la più gettonata per l'aumento della domanda a causa della pandemia: in particolar modo saranno presentati dispositivi indossabili che monitorano la salute delle persone, 24 ore su 24, in particolare quelli che puntano l'attenzione sui possibili sintomi del Covid 19 - come l'aumento della temperatura corporea, l'aumento della frequenza cardiaca e della respirazione -, sulle misure di distanziamento o sulla disinfezione per la casa.

Telemedicina, smart working, didattica a distanza, streaming: come può la tecnologia supportare al meglio questi cambiamenti? Con milioni di persone che rimangono a casa, le aziende sperano di aggiungere più dispositivi e sistemi intelligenti nei soggiorni, nelle cucine e altrove. Oltre a prodotti come frigoriferi e lavatrici, elettrodomestici come aspirapolvere robot e filtri dell'aria potrebbero diventare più intelligenti con l'integrazione vocale. Ampio spazio anche all'automotive e alla mobilità sostenibile; fari puntati sulle nuove modalità di visione, focalizzate sulla tecnologia di visione 8K. Samsung ha già svelato la sua nuova gamma di Tv, così faranno LG e Sony e altre aziende.

L'evento di lancio del Galaxy S21 di Samsung non fa ufficialmente parte del CES, ma la società utilizzerà l'ultimo giorno della conferenza per svelare tre nuovi smartphone, che si preannunciano esserer con una fotocamera migliorata, un design più piatto e un prezzo di partenza inferiore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa aspettarsi al "CES 2021", la fiera tecnologica più famosa del mondo, per la prima volta interamente digitale

Today è in caricamento