Domenica, 29 Novembre 2020

Contro ansia, timori e stress "Italia ti ascolto", l'app di sostegno psicologico gratuito durante la pandemia

Il progetto "Italia ti ascolto", avviato dall’Università Milano Bicocca, intende offrire un sostegno attraverso gruppi di ascolto e sostegno psicologico per chi si trova in una condizione di stress o sofferenza emotiva in seguito alla diffusione del Covid-19

Un portale gratuito di gruppi di ascolto e sostegno psicologico pensato per chi si trova in una condizione di stress o sofferenza emotiva: è questo in sintesi il progetto "Italia ti ascolto", nato in seguito alla diffusione del Covid-19, che senza dubbio riveste un impatto emotivo non indifferente sulla vita delle persone.

Strumenti e strategie per arginare le difficoltà dei più grandi, anche in qualità  di genitori, tra paure e preoccupazioni, le incertezze legate al futuro professionale e agli aspetti relazionali e anche i timori delle mamme in attesa: sono queste alcune tra le sezioni disponibili, semplicemente scaricando la app disponibile su App Store e Google Play e registrandosi. 

Ansia, preoccupazione persistente, affaticabilità, somatizzazione, insonnia: sono alcuni dei modi in cui lo stress può manifestarsi e il sostegno di un esperto può fare la differenza: per questo motivo viene promossa una campagna di raccolta fondi affinché il progetto possa proseguire l’attività nei prossimi mesi.
 

Gli incontri hanno la durata di un’ora e sono disponibili diverse fasce orarie e giorni della settimana: è sufficiente consultare il calendario delle disponibilità e scegliere l’appuntamento più adatto alle proprie esigenze.

"Con questa app offriamo un servizio gratuito a portata di tutti. - spiega Emanuele Preti, coordinatore del progetto e docente dell’università di Milano-Bicocca - Nel portare avanti il progetto ci siamo rifatti alle più recenti ricerche internazionali, che suggeriscono quanto un ascolto psicologico di gruppo facilmente raggiungibile online sia particolarmente indicato in situazioni come quella che stiamo vivendo. Abbiamo inoltre messo in campo un’attività di monitoraggio scientifico del progetto. Sarà interessante verificare gli aspetti di efficacia del servizio, oltre agli aspetti di usabilità dell’app proposta. Con il centro BicapP, infatti, siamo particolarmente interessati allo studio dei meccanismi psicologici alla base dell’uso delle nuove tecnologie".

L’applicazione è stata sviluppata da iMoobyte, con la supervisione scientifica del BICApP , il centro di ricerca del Dipartimento di Psicologia dell’Università di Milano-Bicocca, in collaborazione con l’ Ordine degli Psicologi della Lombardia e con l’azienda iMoobyte , con il sostegno di Fondazione di Comunità Milano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contro ansia, timori e stress "Italia ti ascolto", l'app di sostegno psicologico gratuito durante la pandemia

Today è in caricamento