Domenica, 28 Febbraio 2021

Lavoro e networking: nasce "Daleca", una piattaforma per non perdere di vista contatti e socialità anche in smart working

"Daleca" è una piattaforma che permette alle persone di conoscersi e creare collaborazioni professionali anche a distanza, supportando gli utenti nel ricreare tutti quei momenti non strettamente funzionali ma che aiutano a sviluppare nuove relazioni, fuori dal network più stretto. L'idea di Stefano Rainone, giovane ingegnere informatico di Salerno

Una piattaforma ideata per non relegare lo smart working in antitesi ai concetti di inclusione e partecipazione: è questa l'intuizione alla base di "Daleca", un'app che restituisce l'idea di piazza virtuale, favorendo la socialità on line, anche in un periodo come questo. 

Come nasce l'idea? "Era il mese di marzo, da qualche settimana era iniziato il lockdown e mi sentivo molto spaesato - racconta spiega Stefano Rainone, ideatore della piattaforma, salernitano, 26 anni - come immagino un po’ tutti in quel periodo. Passare in un attimo dall’incontrare centinaia di persone ogni giorno al trascorrere le giornate in casa è stato destabilizzante. Dopo qualche settimana, ho cercato un modo per offrire un contributo alla comunità attraverso le mie passioni. L’idea nasce così, come un puzzle, in cui i vari pezzettini che ho unito erano le esperienze vissute in passato: un Business Speed Date a cui avevo partecipato al CES di Las Vegas; le decine di eventi culturali all’Università di Salerno, collaborando con associazioni e realtà internazionali come Startup Grind; il famoso libro di Dale Carnegie: “Come trattare gli altri e farseli amici” da cui ho tratto poi ispirazione per il nome Daleca; le mie competenze in ambito informatico".

Stefano Rainone-2
Stefano Rainone, ideatore di "Daleca"

"Daleca" è una piattaforma che permette alle persone di conoscersi e creare collaborazioni professionali anche a distanza, supportando gli utenti nel ricreare tutti quei momenti non strettamente funzionali ma che aiutano a sviluppare nuove relazioni, fuori dal network più stretto, che possono esporre a prospettive inaspettate. Attraverso la app è possibile creare eventi di smart networking, delle videochiamate one-to-one private di pochi minuti effettuate tra ogni partecipante.

Daleca 1-2

"Ho speso giornate intere a pensare, formulare strategie, analizzare il mercato - spiega Stefano Rainone - e tutti gli scenari possibili post-pandemici. Così, con la mia socia Adele Fabbrocino abbiamo preso la decisione di investire nell'idea, con l'aiuto di Alfonso Graziano, lo sviluppatore più in gamba che avevo conosciuto all’università. Da allora non abbiamo fatto altro che coinvolgere supporter, raccontare l'idea a potenziali clienti, chiedere ai nostri amici di testare l’app... i feedback positivi non sono tardati ad arrivare, tra ringraziamenti, donazioni e richieste di collaborazioni. Abbiamo organizzato il primo speed date relativo agli obiettivi di sviluppo sostenibile in collaborazione con ASviS, collaboriamo con l’associazione Young Women Network, che si occupa di empowerment femminile, siamo in procinto di organizzare un evento con ANGI e tantissimi altri".

Sulla piattaforma, sabato 16 gennaio alle ore 17, è in programma uno “speed meeting” virtuale tra fondatori di startup: proprio sul modello dello speed date, ogni startupper potrà effettuare una videochiamata con un altro partecipante all’evento per la durata di 5 minuti. Allo scadere di questo tempo, la videochiamata si concluderà, e ognuno verrà associato automaticamente (sempre in videochiamata) con un altro partecipante per altri 5 minuti. Questo meccanismo si ripeterà fino al termine dell’evento, che ha una durata totale prevista di un'ora. Sono già più di 80 gli imprenditori che hanno aderito all’iniziativa. Per partecipare basta compilare l’apposito form direttamente sul sito.

“L’obiettivo dello speed meeting è quello di incentivare la coesione tra startup, generando nuove opportunità per instaurare amicizie, partnership e collaborazioni, anche in un periodo divisivo come questo", conclude Stefano Rainone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro e networking: nasce "Daleca", una piattaforma per non perdere di vista contatti e socialità anche in smart working

Today è in caricamento