Domenica, 28 Febbraio 2021

Settimana del "Safer Internet Day": 5 consigli per cercare un'auto online nel modo migliore e più sicuro

Dalla verifica dell’affidabilità del sito alle attenzioni per auto usate e garanzia: ecco i suggerimenti del sito di annunci automobile.it per una ricerca sicura e senza sorprese indesiderate

In un momento in cui l’economia mondiale viene travolta dagli sconvolgimenti provocati dal Coronavirus, anche un mercato tradizionalmente “fisico” come quello dell’automotive si sta spostando online. In occasione della seconda settimana di febbraio in cui si celebra la sicurezza in rete con il "Safer Internet Day", automobile.it, sito di annunci di auto usate, nuove, Km 0 e a noleggio, con i suoi esperti, presenta alcuni consigli per muoversi online per l’acquisto auto mantenendosi lontani da truffe e incidenti di percorso che dal virtuale arrivano al reale compromettendo portafoglio e sicurezza al volante.

In Italia, il mercato online ha raggiunto, nel solo 2019, un fatturato totale di 48,5 miliardi, pari a una crescita del 17% rispetto al 2018, e i numeri continuano a crescere. Ma cosa si è comprato principalmente? L'Osservatorio eCommerce B2C di Netcomm e Politecnico di Milano non ha dubbi: l’eCommerce in Italia nel 2020 è stato essenzialmente un eCommerce "di prodotto". Complici l’emergenza sanitaria e le misure anti contagio, cioè, gli italiani quest’anno hanno comprato online soprattutto beni e prodotti fisici per un valore complessivo di 23.4 miliardi di euro, oltre 5.5 miliardi in più rispetto solo allo scorso anno e con un incremento che è il più alto mai registrato. 

Nei primi mesi del 2020, 19 milioni di utenti hanno consultato un sito web legato al settore automotive e un cittadino europeo su due si è dichiarato disposto ad acquistare l’auto online, a patto che l’acquisto sia accompagnato da foto e video di qualità e garanzie sul prodotto.  

Dunque, la migrazione verso il web, anche di mercati tradizionalmente fisici come quello dell’auto, ha subito una rapida accelerazione in questi tempi di crisi e sembra caratterizzarsi come la forma d’acquisto del futuro. Ad incentivare l’online vi sono poi diversi vantaggi, come un costo tendenzialmente più basso rispetto al prezzo di listino, l’ampia scelta di modelli a disposizione e la possibilità di ricevere l’auto a domicilio. 

Ma come fare per acquistare l’auto online in modo sicuro? 

Gli esperti di automobile.it, proprio in occasione del Safer Internet Day, che celebra la giornata dedicata alla sicurezza online, hanno stilato una classifica di 5 semplici consigli per cercare un’auto online in sicurezza:

1. Affidati a siti sicuri e certificati 

Non solo l’e-commerce. Sono numerosi i siti web che possono tornare utili nell’acquisto di un’auto online. automobile.it permette per esempio di accedere direttamente all’homepage del concessionario, scelto sulla base di località o nome specifico, visualizzando tutti i veicoli al momento in vendita. 

2. Fai le tue ricerche e valuta i tuoi bisogni

Nell’affollatissimo mondo del World Wide Web, è necessario saper cercare per riuscire ad ottenere le informazioni di cui si ha bisogno. Prima di iniziare a immaginarti a bordo di una nuova, scintillante automobile, assicurati che la fantasia sia compatibile con la realtà e definisci le caratteristiche di cui hai bisogno, oltre a un budget in linea con le tue possibilità. Una volta stabiliti i parametri, sarai in grado di riconoscere l’auto che fa per te.

3. Consulta gli esperti 

Anche se stai valutando l’acquisto su un portale di vendita di auto online, non rinunciare a farti guidare dagli esperti. Che sia il venditore del concessionario online o l’assistente del portale, condividi le tue domande con qualcuno di competente. Un esperto del settore potrà darti informazioni utili e supportarti nella scelta del prodotto più adatto a te. automobile.it ha per esempio lanciato ‘Guido’ il chatbot (qui un esempio di Guido) che grazie all’uso dell’AI aiuta gli utenti a orientarsi nella ricerca della vettura da acquistare, selezionando gli annunci delle vetture che rispondono alle caratteristiche e al budget individuati con estrema rapidità e fornendo un aiuto personalizzato e concreto.

4. Se l’auto è usata, qualche accorgimento

Comprare auto usate può essere un buon investimento che permette di risparmiare rispetto all’acquisto di auto nuove. Sono molte le vetture di seconda mano in grado di dare ancora ottime performance, soprattutto se hanno eseguito regolarmente i tagliandi e la manutenzione consigliata. Oggi, infatti, una vettura è prodotta per arrivare a 350.000 km e può durare fino a 18 anni. 

Prima di completare l’acquisto di una macchina usata, dedicate qualche minuto a informarvi sulle quotazioni auto usate: in Italia le quotazioni di auto usate di Quattroruote hanno ottenuto un riconoscimento ufficiale dall’Istat che le ha inserite mensilmente nel paniere dei prezzi al consumo. Facendo una ricerca online o consultando una rivista di settore è possibile sapere se è stato richiesto un prezzo equo, basandoci sul modello e sull’anno di immatricolazione.

Il valore dell’auto viene definito attraverso criteri standard inerenti al chilometraggio, alla dotazione e ai tagliandi eseguiti. 
La ricerca sulla storia del veicolo –  Quando comprate un’auto usata, chiedete che vi venga mostrato il libretto di manutenzione con le ricevute dei vari interventi. Controllate poi che il nome del venditore corrisponda a quello sul certificato di proprietà e sul libretto di circolazione. Infine, verificate che sull’auto non gravi un’ipoteca e che non sia sottoposta a fermo amministrativo.

Le attenzioni, comunque, devono essere a 360 gradi, infatti i successivi consigli per l’acquisto dell’auto usata riguardano anche i documenti. Decidendo di acquistare auto usate i privati devono opportunamente richiedere una visura al PRA che permetterà di verificare le informazioni giuridico-patrimoniali come la presenza di ipoteche o di fermi amministrativi. Questi vincoli, quando sono presenti, ricadono sul nuovo acquirente che non potrà utilizzare il veicolo finché il vecchio proprietario non avrà estinto il suo obbligo.

5. Informati bene sulla garanzia auto

Prima di acquistare un’automobile nuova, di seconda mano o a km 0 è indispensabile informarsi sulla garanzia. La garanzia sulle auto rappresenta una delle principali tutele a disposizione per il consumatore e proprio per questa ragione, tutte le procedure sono regolate dal Codice del Consumo (Decreto Legislativo 206/2005), che viene aggiornato periodicamente. L’unica eccezione è rappresentata dalle auto acquistate da figure giuridiche, ovvero con partita IVA, e per fini di impresa; in questo caso non si applica il Codice del Consumo, bensì il Codice Civile.

Indipendentemente dal fatto che l’auto venga acquistata da un consumatore privato o da un’azienda, sono fondamentali le coperture offerte dalla garanzia. Ciò vale tanto per le automobili appena introdotte sul mercato quanto per le vetture usate o per quelle a km 0. Attenzione: un’altra eccezione è rappresentata dall’acquisto di auto tra privati. In questo caso non vale la garanzia legale prevista dal Codice del Consumo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settimana del "Safer Internet Day": 5 consigli per cercare un'auto online nel modo migliore e più sicuro

Today è in caricamento