Martedì, 18 Maggio 2021

Teorie del complotto e negazionisti: in 6 mesi YouTube ha rimosso 30mila video no-vax e fuorvianti sui vaccini Covid-19

YouTube ha iniziato ad arginare la disinformazione sulla vaccinazione nell'ottobre 2020. Da febbraio 2020, ha rimosso più di 800.000 video contenenti informazioni errate sul tema

Negli ultimi sei mesi, YouTube ha rimosso più di 30.000 video che hanno diffuso affermazioni fuorvianti o false sui vaccini Covid-19: lo riporta per primo il sito americano "Axios", sulla base di alcune dichiarazioni di Elena Hernandez, la portavoce di YouTube, sottolineando come le teorie complottiste e negazioniste collidano con la campagna vaccinale. 

Come le piattaforme social, tra cui Facebook e Twitter, che hanno implementato politiche per ridurre la diffusione e la portata di tali contenuti, YouTube ha iniziato ad arginare la disinformazione sulla vaccinazione nell'ottobre 2020. Da febbraio 2020, YouTube ha rimosso più di 800.000 video contenenti informazioni errate sul tema.

I video vengono prima contrassegnati dai sistemi di intelligenza artificiale dell'azienda per poi passare alla revisione di addetti che valutano l'eventuale violazione della politica sui vaccini, tutelando i pareri delle autorità sanitarie o dell'Organizzazione mondiale della sanità. Gli account che violano le regole di YouTube sono soggetti a un sistema di "avvertimento", che può comportare l'esclusione permanente degli account.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teorie del complotto e negazionisti: in 6 mesi YouTube ha rimosso 30mila video no-vax e fuorvianti sui vaccini Covid-19

Today è in caricamento