"Bending Spoons" fa il passaggio di consegne di "Immuni" e lancia due contest per giovani appassionati di tecnologia

Mentre i download di Immuni sorpassano quota 8 milioni, Bending Spoons, come da contratto, passa la palla alla società informatica Sogei e alla piattaforma digitale pagoPA e lancia due gare, una di programmazione e l'altra attraverso la quale vengono premiati 20 studenti

Mentre i download di Immuni, l'app per il tracciamento dei contagi da Covid-19 lanciata lo scorso giugno, sorpassano quota 8 milioni, i suoi giovanissimi sviluppatori effettuano il passaggio di consegne: Bending Spoons, come da contratto siglato senza alcun onere, affida adesso la manutenzione e gli sviluppi futuri dell'app alla società informatica Sogei e alla piattaforma digitale pagoPA, sotto la supervisione del Commissario Straordinario per l’emergenza, del Ministero della Salute e del Ministro dell’Innovazione. Primo step imminente è integrazione di "Immuni" con le altre app europee di contact tracing nel contesto del protocollo di interoperabilità delineato dalla Commissione Europea.

“Siamo orgogliosi del lavoro fatto - sottolineano dall'azienda, che conta nel suo organico 170 ingegneri del software, scienziati dei dati, designer e professionisti del marketing provenienti da decine di nazionalità diverse - e della fiducia che otto milioni di italiani hanno già riposto in Immuni. Speriamo che sempre più italiani installeranno l’app, contribuendo ad accrescerne l’efficacia ogni giorno di più”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La società di giovanissimi, che ha sede a Milano, è stata fondata nel 2013 da Matteo Danieli, Luca Ferrari, Francesco Patarnello, Luca Querella (nella foto in home) e Tomasz Grebersi e si occupa di sviluppo di app mobili con oltre 250 milioni di download dei suoi prodotti tecnologici nel mondo; ogni anno promuove bandi e corsi di formazione per giovani: al momento lancia due gare, quella di programmazione aperta a tutta Europa "Codeflows", i cui 40 finalisti riceveranno un montepremi da 40mila euro complessivi e "First Ascent 2021", attraverso la quale vengono premiati 20 tra i migliori studenti in Italia con la passione per il business e la tecnologia.

Il bando "Codeflows", aperto a tutti i cittadini con più di 18 anni (europei o che risiedono o lavorano in un Paese europeo) fino al 1° novembre è articolato in tre fasi. Nella prima, dopo aver inviato la candidatura, ciascun partecipante riceverà un link per completare una serie di test di programmazione. Il secondo step avrà luogo online il 12 dicembre 2020, mentre le finali si disputeranno il 30 gennaio 2021, a Milano se l'attuale epidemia lo consente oppure online se un evento in persona non sarà possibile. Il vincitore riceve 15.000 euro; il secondo premio è di 10.000 euro e il terzo classificato 5.000 euro. 

First Ascent Business permetterà invece ai premiati di confrontarsi con ragazzi dalle stesse ambizioni personali e professionali, al fine di condividere esperienze, idee e progetti, attraverso occasioni di formazione e di apprendimento e di avvicinarsi al settore tech. A fine maggio 2021 (Covid-19 permettendo) gli studenti selezionati parteciperanno per quattro giorni a Barcellona, a talk di business e imprenditoria, attività ludiche e di networking.
"Crediamo nel talento e per dimostrarlo cerchiamo di dare ai giovani l’opportunità di mettersi alla prova, con loro stessi, ma anche davanti agli altri - afferma Silvia Cerri, organizzatore dell'evento. Speriamo che poter interagire per quattro giorni con persone che condividono gli stessi valori e le stesse aspirazioni, assistere a talk tenuti da esperti di fama internazionale, confrontarsi con l’esperienza di altri studenti, possa fare la differenza per il futuro di ogni partecipante”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le candidature sono aperte fino al 31 ottobre 2020: dopo aver completato la domanda, un accurato processo di selezione garantirà l’elevato livello di tutti e venti i partecipanti, che dovranno affrontare diversi step, dai test di logica a business case. La prima edizione ha raccolto diverse centinaia di candidature. La maggior parte degli studenti proveniva da Università del Nord e centro Italia, in particolare dal Politecnico di Milano e di Torino, dall'Università Luigi Bocconi e Sant’Anna, dalla Sapienza di Roma, ma non mancavano gli studenti di prestigiosi atenei internazionali.
 

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lele Mora senza filtri: "Alberto Matano e il suo amico speciale. Garko? Fui io a fargli vincere concorsi, poi lo portai da Tarallo"

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Estrazioni Lotto e numeri SuperEnalotto di giovedì 22 ottobre: numeri vincenti e quote

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Fa la spia perché il vicino non rispetta la regola dei 6 in casa e finisce malissimo

  • Selvaggia Lucarelli choc: "Sono stata male 5 anni per un uomo, ho perso tutti i capelli. Misi in pericolo la mia vita"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento