Sabato, 16 Ottobre 2021
Startup e dintorni

Una piattaforma per individuare facilmente dove effettuare il tampone: l'idea di quattro studenti di Gorizia

Quattro studenti universitari ventiduenni, amici dai tempi del liceo, danno vita a una piattaforma aggregativa di tutti i laboratori clinici in cui effettuare test sierologici, tamponi rapidi e molecolari: "Il digitale è decisivo per contrastare il virus. La piattaforma nasce per dare un contributo a questa battaglia che stiamo combattendo, sostenendo la logistica di un’incombenza purtroppo sempre più necessaria in questi mesi”, spiegano

Una piattaforma gratuita che aggrega i laboratori clinici in cui effettuare test sierologici, tamponi rapidi e molecolari per accertare (o meno) l’infezione da SARS-CoV-2: è questo in grande sintesi il progetto dovefareiltampone.it, realizzato da quattro amici con un trascorso da studenti dell’ITI “J.Vega” a Gorizia e oggi universitari.

L'idea nasce da un vissuto personale: "Dovevo tornare a Gorizia da Milano - racconta Alek Devetakproject manager di dovefareiltampone.it e studente in Bocconi -  e per non rischiare di contagiare nessuno ho deciso di fare il tampone. Trovare un laboratorio che facesse un tampone è stato abbastanza difficile, su internet trovano solo i grandi laboratori privati ben posizionati sui motori di ricerca. Chiedendo ad amici sono riuscito a trovare un laboratorio. Vedendo quanto fosse difficile trovare delle informazioni chiare in merito ho pensato che fosse una buona idea dare vita a una piattaforma che potesse riunire tutte le informazioni utili su un unico canale. Così una volta rientrato a Gorizia, ne ho parlato con i miei amici, che hanno accolto l'idea. Grazie al loro aiuto in poco di una settimana il sito era online".

I ventiduenni Alek Devetak, Guglielmo Frati, che frequenta il Politecnico di Milano, Manuel Lupoli e Daniel Peteani (nella foto in home), che frequentano l'Università di Udine, avevano già sperimentato sul web, dando vita a rigo.welb.it, una piattaforma di semplificazione per i pagamenti dei ristoratori e partecipando insieme alla Nasa space app challenge. "In questo caso abbiamo realizzato tutto da remoto sentendoci su Discord - racconta Devetak - Guglielmo ha progettato il database e tutte le funzioni che si interfacciano con esso. Io, Manuel e Daniel invece abbiamo progettato quello che è visibile all'utente". 

La piattaforma dovefareiltampone.it è estremamente semplice e intuitiva: individua sulla mappa la struttura sanitaria più vicina, fornendo tutte le informazioni utili per prenotare il test o il tampone. Online dal 1° novembre, ha al momento censito 549 strutture in tutta Italia ed è in costante aggiornamento, nell’ultima settimana sono stati aggiunti più di 140 laboratori. "Chiunque può contribuire, segnalando nuove strutture o errori, rendendo la banca dati più completa - spiega Alek Devetak - ogni laboratorio inserito viene verificato manualmente, prima di essere disponibile nella ricerca. Crediamo che il digitale possa essere decisivo per contrastare il virus. In questo senso, la piattaforma che abbiamo realizzato vuole dare un contributo a questa grande battaglia che tutti stiamo combattendo, sostenendo la logistica di un’incombenza purtroppo sempre più necessaria in questi mesi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una piattaforma per individuare facilmente dove effettuare il tampone: l'idea di quattro studenti di Gorizia

Today è in caricamento