Venerdì, 4 Dicembre 2020

Smart working e offerte di lavoro, "Cosmico" è la startup che connette talenti digital con aziende e società

La startup studia accuratamente il portfolio dei professionisti, associando il profilo più adatto a ogni progetto aziendale di riferimento: Francesco Marino, 30 anni, Managing Director: "Cosmico garantisce ai freelance l’opportunità di lavorare per i top brand internazionali direttamente da casa propria e assicurando alle aziende profili qualificati nel più breve tempo possibile”

L'ascesa irreversibile dello smart working si inserisce in un contesto propizio: secondo l'analisi della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro dal titolo “Il lavoro autonomo in Italia, un confronto con l’Europa” sono oltre 5 milioni i lavoratori autonomi in Italia, che si classifica al primo posto in Europa per numero di freelance. 

Un fenomeno diffuso soprattutto tra i giovani: su più di 4 milioni di occupati tra i 25 e i 34 anni, il 16,3% svolge infatti un lavoro autonomo. Lavorare in maniera indipendente quindi, con importanti multinazionali e società di consulenza ma da qualunque parte del mondo, è un'ambizione per moltissimi freelance che, quotidianamente, devono dividersi tra ricerca di nuovi clienti e progetti da portare a termine. In loro aiuto arriva "Cosmico", startup nata a febbraio 2020, pochi giorni prima della pandemia, che punta a connettere i talenti del mondo digital con le più grandi aziende, agenzie, società di consulenza e startup internazionali. 

Le aziende, avvalendosi della consulenza della startup, avranno la garanzia di collaborare con i migliori talenti del settore per i loro progetti di breve o lunga durata, abbracciando un nuovo modo di intendere il mondo del lavoro, sempre più contemporaneo e connesso. Oltre all’affidabilità, alla flessibilità e al contenimento dei costi di assunzione, le aziende avranno inoltre il vantaggio di lavorare con figure digital e smart che già padroneggiano perfettamente le nuove metodologie di lavoro, accelerando anche l’apprendimento e la trasformazione digitale dell’azienda stessa.

Dall’altra parte "Cosmico" si identifica come un punto di riferimento per i professionisti del mondo digital, freelance o piccole agenzie verticali, che sono alla continua ricerca di nuove sfide e opportunità, con una forte expertise soprattutto in design e sviluppo (user experience designer, product designer, brand designer, sviluppatori web e mobile) e social media (content creator, copywriter, community management). 

Cosmico-2

“L’idea è nata da professionisti del settore - racconta Francesco Marino, 30 anni, managing director di "Cosmico" (nella foto in home) - con lo scopo di offrire a tutte le realtà alla ricerca di professionisti con cui sviluppare nuovi progetti l'universo di cui hanno bisogno. Abbiamo intercettato l’esigenza continua delle aziende di digitalizzarsi e, per farlo, hanno la necessità di entrare in contatto con i migliori talenti, andando oltre le barriere geografiche. Cosmico vuole essere un ponte tra questi due mondi, garantendo ai freelance l’opportunità di lavorare per i top brand internazionali direttamente da casa propria e assicurando alle aziende profili qualificati nel più breve tempo possibile”.

Secondo la ricerca analizzata, nove autonomi su dieci (89,9%) lamentano la presenza di notevoli difficoltà nello svolgimento del proprio lavoro: in testa spicca il carico burocratico, seguito proprio dalla instabilità degli incarichi e dei committenti, sottolineando la difficoltà di trovare nuovi clienti con cui collaborare. La startup studia accuratamente il portfolio dei professionisti, associando il profilo più adatto a ogni progetto aziendale di riferimento e, ove richiesto, crea anche team di sviluppo ad hoc, mettendo a disposizione anche una figura di coordinamento con cui interfacciarsi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smart working e offerte di lavoro, "Cosmico" è la startup che connette talenti digital con aziende e società

Today è in caricamento