Enel oltre il cloud, connessi oltre 1000 siti in più di 10 Paesi al mondo per un grande progetto di virtualizzazione della rete

Nell'ambito del processo di digital transformation di Enel, il progetto di virtualizzazione della rete di telecomunicazione aziendale punta da un lato alla riduzione dei costi operativi e dall’altro all’incremento consistente di agilità dell’infrastruttura

Il processo di digital transformation di Enel è in atto e la nuova infrastruttura che virtualizza la rete di telecomunicazione aziendale ne è la dimostrazione: più di 1.000 siti in 3 continenti e più di 10 Paesi collegati tra loro - Italia, Spagna, Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Perù, Russia e alcuni siti in Nord America.

Uno dei più imponenti progetti di virtualizzazione della rete al mondo, realizzata con la collaborazione di Accenture, Cisco e Sirti Digital Solutions, punta da un lato alla riduzione dei costi operativi e dall’altro all’incremento consistente di agilità dell’infrastruttura di Enel.

Beyond Cloud Computing” è il processo più generale e strategico con cui Enel ha avviato la digitalizzazione dei suoi processi: “Il progetto Beyond Cloud Computing - afferma Carlo Bozzoli, Direttore Global Digital Solutions di Enel - rientra nel programma di trasformazione digitale avviato nel 2015 con la migrazione al Cloud. Durante l’emergenza Covid-19 la virtualizzazione degli apparati di rete ci ha permesso di gestire l’infrastruttura da remoto senza la necessità di avere personale sul posto”.  Le potenzialità e l’agilità della nuova infrastruttura si sono manifestati nella gestione della crisi COVID-19 durante la quale Enel - in pochissimo tempo - ha remotizzato oltre 37.000 dipendenti consentendogli accedere agli applicativi aziendali e collaborare in sicurezza.

Oltre a quelle private, il progetto di infrastruttura virtuale è reso ancora più snello dall’adozione delle reti pubbliche: se dapprima le aziende non erano inclini all’impiego di connettività pubblica, oggi la selezione di una rete virtuale dedicata e sicura, fa sì che possano essere perseguiti obiettivi importanti come qualità di servizio e costi ridotti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Riduzione della latenza di elaborazione delle informazioni, aumento della capacità distribuita sul territorio, riduzione dei tempi di go-to-market, ottimizzazione dei costi di gestione e operativi: sono questi alcuni dei vantaggi della nuova infrastruttura di Enel, che potrà integrare nella propria rete tecnologie innovative come l’Internet of Things e la realtà aumentata e virtuale, al fine di agevolare il controllo, la gestione e la manutenzione dei propri asset distribuiti sul territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il caldo, quello vero: allerta in 10 città ma il weekend subirà un'irruzione atlantica

  • Angelica Donati, figlia di Milly Carlucci, ottiene una carica istituzionale da record

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 1 agosto 2020

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Elezioni regionali 2020: tutti gli ultimi sondaggi e le ultime notizie

  • Uomini e Donne, l'ex tronista Ludovica Valli: "Sto male, analisi costanti ma mi fido dei medici"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento