Domenica, 28 Febbraio 2021

Tecnologia, imprese e formazione: Microsoft lancia "AI Hub", un ecosistema dedicato all'Intelligenza Artificiale

Se da un lato "AI Hub" è pensato per accelerare la rapida prototipazione di progetti di Intelligenza Artificiale così da supportare la competitività delle aziende, dall’altro si concentra sulla formazione di professionisti per diffondere competenze digitali

Mentre saluta il secondo trimestre dell'esercizio fiscale con ricavi in crescita del 17% a 43,08 miliardi di dollari, grazie soprattutto al vento a favore su cloud, videogaming e portatili Surface, Microsoft lancia AI Hub: un ecosistema virtuale, ma dedicato alla tangibilità dell’Intelligenza Artificiale volta ad accelerare lo sviluppo delle imprese italiane, dal Made in Italy al manifatturiero, dai servizi finanziari, alla sanità, dall'energia alle infrastrutture. L’iniziativa parte del piano di rilancio "Ambizione Italia #DigitalRestart", il piano quinquennale di Microsoft da 1,5 miliardi di dollari di investimento in tecnologie e formazione a supporto della trasformazione digitale del Paese.

“Quello dell’Intelligenza Artificiale è un comparto in crescita - sottolinea Silvia Candiani, AD di Microsoft Italia - che supererà i 300 miliardi di ricavi a livello globale nel 2024. L’Italia ha buone potenzialità, dal momento che l’indice i-Com sul grado di sviluppo dell’AI la vede in 13° posizione su 27 Stati UE, non lontano dalla Germania. Per cogliere questa opportunità, occorre fare di più aiutando le imprese ad avvicinarsi all’Artificial Intelligence e a sviluppare progetti d’impatto reale facilmente replicabili nei settori chiave dell’Economia Italiana, contribuendo a un circolo virtuoso di rilancio”.

“Positivo che in Italia si stia diffondendo crescente consapevolezza del valore strategico dell’AI, che non solo è tra le priorità del Governo come emerge dalla definizione di una Strategia per l’Intelligenza Artificiale, ma che è anche sempre più presente nelle scelte di investimento delle imprese", aggiunge Sergio Romoli, Direttore Cloud & Enterprise di Microsoft Italia. “Spesso però - continua - la mancanza di talenti adeguati porta molte aziende ad aver condotto sperimentazioni, ma poche riescono a procedere con un reale scale-up. Ecco perché con Microsoft AI Hub vogliamo fare ecosistema per contribuire allo sviluppo di progetti concreti e facilmente scalabili, grazie alla collaborazione tra i nostri esperti, il nostro network di partner e le aziende stesse, con l’obiettivo di contribuire all’innovazione di interi settori”. 

Sergio Romoli_Microsoft Italia-3

Sergio Romoli, Direttore Cloud & Enterprise di Microsoft Italia

Se da un lato "AI Hub" è pensato per accelerare la rapida prototipazione di progetti di AI così da supportare la competitività delle aziende, dall’altro si concentra sulla formazione di professionisti per diffondere competenze digitali, attraverso un ricco palinsesto di contenuti con iniziative di formazione e corsi rivolti a giovani, partner e aziende.

Le realtà del territorio avranno in particolare l’opportunità di accedere all’AI Business School di Microsoft, un’esperienza formativa consolidata che consente di personalizzare il proprio programma di apprendimento scegliendo i corsi in base alle necessità, al livello di conoscenza dei temi e all’industry, con la possibilità di ottenere anche certificazioni utili sul mercato e soprattutto di acquisire nozioni di business, nonché competenze pratiche su come sviluppare Bot e App intelligenti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tecnologia, imprese e formazione: Microsoft lancia "AI Hub", un ecosistema dedicato all'Intelligenza Artificiale

Today è in caricamento